Edera e pothos sono perfette per la camera da letto ma anche queste rigogliose piante grasse e ornamentali

La propria casa dovrebbe esse un luogo accogliente, che possiede un’atmosfera calda pur mantenendo lo stile ed il carattere del proprietario. Per questo siamo tutti molto attenti a come posizionare i mobili nelle varie stanze, scegliendoli con cura, in modo che tutto sia in armonia.

L’illuminazione dovrà essere coerente con gli spazi di casi, cercando anche di sfruttare la luce naturale. Oltre il bagno e la cucina, la stanza dove dormiamo dovrebbe comunicare calma, per favorire un sonno profondo e di qualità. È il luogo dove dovremmo abbandonare i brutti pensieri per ritrovare un poco di relax prima di addormentarci. Dunque, è indispensabile avere delle pareti con colori tenui e un materasso più che comodo.

Ovviamente, anche i dettagli faranno la differenza e di sicuro non può mancare una bella pianta. Non solo è un piacere per gli occhi, ma potremmo avere anche dei piccoli benefici. Alcune specie sono ottime per depurare l’ambiente e ridurre i livelli di umidità, altri rilasciano aromi che rilassano particolarmente.

Edera e pothos sono perfette per la camera da letto ma anche queste rigogliose piante grasse e ornamentali

Nella maggior parte dei casi dovremmo evitare solo alcune tipologie che hanno una profumazione troppo intensa, perché potremmo provare fastidio durante la notte.

Tra quelle più famose, utilizzate per abbellire e purificare le camere, ci sono l’edera e il pothos. Sono semplici da coltivare, possiamo tenerle sospese, visto che sono rampicanti, potrebbero creare un effetto ottico di grande pregio e sofisticato. Basterà innaffiarle quando noteremo il terreno asciutto e potremo posizionarle vicino le finestre, cresceranno floride e in buona salute.

Le tipologie rampicanti, dunque, come edera e pothos sono perfette per la camera da letto, ma anche queste rigogliose piante grasse e ornamentali, che potremo sistemare per arredare l’ambiente.

Davanti a fonte di luce naturale potremo mettere una splendida Aloe, pianta grassa di grande bellezza, nonché bioindicatore, e non prevedere grandi cure.

Anche la dracena dovrebbe riuscire a purificare l’aria, diminuendo la quantità di fumo in camera, ha bisogno di luce diretta e di acqua quando il terreno è arido.

Un’altra pianta grassa, la beaucarnea, di origine messicana, ha un aspetto un po’ bizzarro ma riempie totalmente gli angoli vuoti. Notoriamente chiamata “mangiafumo”, non è molto esigente, si adatta bene a quasi tutte le esposizioni.

Quelle decorative

La maranta è una pianta sempreverde molto amata, ha delle foglie variegate grandi, di vari colori spettacolari e cresce rapidamente. Non ci pentiremo di averla in camera da letto e dovremo innaffiarla solo ogni 10 giorni.

Non può mancare, poi, la meravigliosa orchidea, con i suoi delicati e stupefacenti fiori, teniamola lontana da fonti di calore e luce diretta e crescerà al meglio. Infine, la curiosa palma yucca, ravviverà la stanza come nessun’altra specie e sarebbe anche capace di purificare piccoli spazi, basterà eliminare le foglie secche per averla sempre rigogliosa.

Approfondimento

Per eliminare muffa e umidità in casa ecco le 6 piante spettacolari d’appartamento

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te