Economia cinese: curva pericolosa

Pericolosa svolta dell’economia cinese proprio a fine anno.

Vediamo i dati in tabella:

Adesso è un buon momento per investire in azioni?
Per chi ha un portafoglio di 350.000 €: ricevi questa guida e gli aggiornamenti periodici.

Scopri di più

    Indice dei direttori agli acquisti del settore manifatturiero (Dic)Cina 49,4 50,0 50,0
    Indice PMI non Manifatturiero (Dic)Cina 53,8 53,2 53,4

Tiene e bene l’indice PMI manifatturiero pubblicato a 53.8 vs 53.2.

Desta invece preoccupazione l’indice dei direttori degli acquisti uscito a 49.4 versus 50.

Come sappiamo quota 50 è livello critico. Sopra si è in fase di espansione economica, sotto si è in recessione.

L’economia cinese è in recessione? No ma…

Quindi dobbiamo considerare la Cina in abbrivio verso la recessione?

Certamente no!

Questo dato però non va sottovalutato.
E’ pur vero che nel 2016 questo indice ha trotterellato a lungo sotto quota 50 ma è anche verso che il contesto dell’economia cinese era diverso.

Le incertezze sulla guerra dei dazi evidentemente iniziano a scalfire alcuni riferimenti sicuri dei produttori cinesi.

I direttori degli acquisti ci segnalano questo.

Il riequilibrio delle bilance commerciali

In linea di principio un riequilibrio delle bilance commerciali è cosa giusta e in qualche modo dovuta.

Quello che le bilance commerciali non ci dicono però è che la competitività cinese deriva da una livello di reddito pro-capite che in altri paesi , a cominciare dagli USA, non consentirebbe di sopravvivere.

In Cina invece, abitudini morigerate e uno stato molto presente consentono a centinaia di milioni di persone di vivere con un reddito pro-capite bassissimo che è poi la base della forza esportatrice della nazione.

Tagli alla produzione destinata all’export avrebbero dunque come conseguenza o un’ondata di disoccupazione ovvero tagli significativi ai già bassi redditi dei lavoratori.

In ogni caso grossi problemi in arrivo per la Cina.

Come si potrà ovviare per garantire la tenuta dell’economia cinese è difficile a dirsi.
L’ipotesi più probabile è che nuove ondate di cinesi si trasferiscano all’estero alla ricerca di lavoro e di spazi per piazzare, eventualmente sovvenzionati allo start dallo stato, il made in Cina.

Approfondimento

Previsioni dei mercati 2019

BNP Turbo Unlimited
BNP Turbo Unlimited

Consigliati per te

Ricevi un e-book in omaggio!

Basta inserire la tua mail per scaricare subito il nostro e-book
QUESTA È LA VITA DA TRADER!

Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo il GDPR 2016/679 UE per le comunicazioni da parte di Proiezionidiborsa S.r.l. in relazione alle iniziative proprie e/o di società controllate e/o collegate. Dichiaro, inoltre, di aver preso visione della Privacy Policy.