Economia americana verso la recessione?

Economia americana dove è diretta?

Tensione sulla curva dei rendimenti USA

L’odierna chiusura dei mercati USA per i funerali di stato dell’ex Presidente George Bush senior ha di fatto rimandato a domani la vera reazione dei mercati ai primi, anomali, accenni di appiattimento della curva dei rendimenti americani.

INVESTI NEL MERCATO IMMOBILIARE CON UN RENDIMENTO DEL 13,13%
Puoi partire da soli 500 euro!

SCOPRI DI PIÙ

L’appiattimento dei rendimenti a breve ed a lungo spesso si accompagna a preoccupanti segnali sulla sostenibilità del debito pubblico sottostante.

Nostra idea: assestamento dei portafogli

Certamente il debito pubblico americano è enorme e se la situazione con la Cina dovesse tornare a livelli di guardia i Tbond cinesi saranno messi sul mercato velocemente. Non crediamo però che questo fenomeno sia legato a una vera esplosione del rischio sul debito USA.

Al momento infatti  l’interpretazione più plausibile è quella che semplicemente i portfolio manager stanno acquistando titoli lunghi abbattendone di conseguenza prezzi e rendimenti.

Le titubanze di Powell sui prossimi aumenti dei tassi e le insistenze di Trump probabilmente stanno scardinando le posizioni di chi si era posto sulla parte breve della curva per poi entrare sul lungo col timing migliore.

Evidentemente per qualcuno, e qualcuno di importante tra gli operatori, quel timing è ora.

Tabella curva dei rendimenti (WSJ)

E’ palese comunque come la tabella mostri un ‘anomalia nel percorso della curva dei rendimenti e, come tutte le anomalie, andrà monitorata.

Un monitoraggio attento agli sviluppi delle relazioni internazionali sarà necessario proprio perché, come risaputo, buona parte del debito pubblico americano è in mani straniere .
Pertanto Trump non può e non potrà permettersi di tirare troppo la corda dei dazi e delle politiche protezionistiche.

Economia: recessione dunque? O semplice rallentamento?

Qualsiasi sia la lettura che si vuole dare a questo fenomeno,è evidente che sottintende un diverso approccio della FED sui tassi e, di conseguenza ,Trump o non Trump, una lettura meno ottimistica della fase di ciclo economico in arrivo.

Considerati i livelli di picco che hanno raggiunto tutti gli indicatori macroeconomici USA al momento però quello che è maggiormente lecito attendersi è un rallentamento più che una vera e propria recessione.
Sempre salvo che non emergano altre bombe in stile sub-prime…

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili QUI»)

Consigliati per te