Ecco una ricetta semplicissima e gustosa per cucinare quei formati di pasta gigante che non sappiamo mai come usare

Quando andiamo al supermercato abbiamo davvero l’imbarazzo della scelta per quanto riguarda i formati di pasta: pasta lunga, corta, mista, per minestre, fresca, secca, rigata, liscia, ce n’è davvero per tutti i gusti. Ma nonostante questa enorme varietà, la maggior parte degli italiani finisce sempre per cucinare la pasta nello stesso modo. Uno dei formati più difficili da utilizzare in maniera creativa è quello gigante. Paccheri, conchiglioni, lumaconi, schiaffoni e formati simili sembrano essere prerogativa solo dei grandi esperti in cucina. La maggior parte di questi tipi di pasta si fanno generalmente al forno oppure ripieni. Ma in realtà possiamo anche usarli per delle ricette davvero semplicissime che non richiedono grande abilità in cucina. Vediamo un tipo di ricetta che si può realizzare con molti ingredienti diversi.

La pasta cremosa in padella stile risottata

I formati di pasta gigante si prestano benissimo per la cottura risottata. Per cottura risottata si intende una cottura della pasta simile a quella del riso. Invece di gettare la pasta nell’acqua bollente, cuocerla, scolarla e condirla, la cuociamo direttamente nella stessa pentola del sugo, aggiungendo poco per volta dell’acqua o del brodo, proprio come se fosse un risotto. E per realizzare al meglio il potenziale dei formati giganti, il modo migliore è realizzare una pasta cremosissima con un piccolo trucco davvero semplice.

Ecco una ricetta semplicissima e gustosa per cucinare quei formati di pasta gigante che non sappiamo mai come usare

I formati giganti si prestano benissimo per la cottura risottata perché generalmente hanno molto amido. Questo rende la pasta ancora più cremosa. Per accentuare ancora di più questa loro caratteristica, possiamo usare un semplice trucco: aggiungere una patata nella pentola in cui cuociamo la pasta. Ma vediamo concretamente qualche esempio di ricetta.

Pasta risottata con la zucca, oppure con patate e fagiolini

Ecco una ricetta semplicissima e gustosa con i formati giganti: la pasta risottata con la zucca. La zucca generalmente si prepara con il riso, ma è buonissima anche nella pasta. Facciamo un soffritto, aggiungiamo la zucca (magari precedentemente insaporita in padella) una patata e facciamole cuocere. Quando la zucca è morbida, gettiamo la pasta nella padella e poi aggiungiamo poco per volta dell’acqua bollente fino a quando la pasta non sarà cotta. Condiamo con sale, pepe, aglio e prezzemolo.

Un secondo modo per preparare la pasta gigante risottata è con le patate e i fagiolini. Il procedimento di cottura è lo stesso della pasta con la zucca. Risulterà ancora più cremosa e buonissima. A fine cottura aggiungiamo due cucchiai di pesto per dare alla pasta un sapore ancora più intenso.

Approfondimento

Pasta e condimento preparati nella stessa pentola con questa ricetta geniale e semplicissima

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te