Ecco un titolo azionario sottovalutato di oltre il 40% da comprare subito

Ecco un titolo azionario sottovalutato di oltre il 40% da comprare subito a Piazza Affari: IREN. Il motivo, però, non è solo legato alla sua sottovalutazione di cui ci occuperemo tra poco, ma anche alle raccomandazioni degli analisti. Il consenso medio, infatti, è Buy con un prezzo obiettivo che esprime una sottovalutazione del 35%.

Passando alla valutazione basata sul confronto tra il fair value di IREN e le sua attuali quotazioni, i margini di apprezzamento per il titolo salgono al 50% circa.

La musica non cambia quando si vanno a studiare i multipli di mercato del titolo. Alle quotazioni attuali, infatti, il PE di IREN è pari a 12,8, mentre quello del settore di riferimento è pari a 19,6. Analoga sottovalutazione si ottiene guardando il Price to Book ratio.

Ecco un titolo azionario sottovalutato di oltre il 40% da comprare subito per gli analisti. Cosa dice l’analisi grafica?

Iren (MIL:IRE) ha chiuso la seduta del 24 luglio a quota 2,176€ in ribasso del 2,25% rispetto alla seduta precedente.

Time frame giornaliero

La proiezione in corso è ribassista ed è diretta verso il I° obiettivo di prezzo in area 2,0943€. Prima, però, c’è da abbattere il supporto in area 2,16€.

Per chi volesse entrare long sul titolo forse questo non è il momento più opportuno. Come si vede dal grafico, infatti, lo scenario è molto negativo e solo una chiusura giornaliera superiore a 2,2€ potrebbe far scattare la gamba rialzista. Un’altra opportunità di acquisto potrebbe essere in prossimità di area 2,0943€. In questo caso si potrebbe essere compratori, ma con lo stop nel caso di chiusure giornaliere inferiori a 2,0943€.

Qualora la discesa dovesse continuare gli obiettivi sono quelli indicati in figura.

iren

IREN: proiezione ribassista in corso sul time frame giornaliero. La linea blu rappresenta i livelli di Running Bisector; la linea rossa i livelli de La Nuova Legge della Vibrazione.

Time frame settimanale

La tendenza in corso è rialzista, ma il fatto che le quotazioni non riescano a rompere la resistenza in area 2,376€ non è un bel segnale di forza. Inoltre il segnale del BottomHunter non era da applicare. Bisogna, quindi, prestare molta attenzione avendo in mente che una chiusura settimanale inferiore a 2,1154€ farebbe scattare un’importante gamba ribassista.

Qualora, invece, si dovesse proseguire al rialzo, gli obiettivi sono quelli indicati in figura.

In conclusione, la tendenza di medio/lungo è al rialzo e ha obiettivi che sono compatibili con la sottovalutazione che viene dagli analisti e dall’analisi fondamentale. Tuttavia, vista la debolezza delle ultime sedute bisogna stare molto attenti alla tenuta dei supporti.

iren

IREN: proiezione rialzista in corso sul time frame settimanale. La linea blu rappresenta i livelli di Running Bisector; la linea rossa i livelli de La Nuova Legge della Vibrazione. Nel pannello inferiore è mostrato il segnale di BottomHunter che quando vale 1 indica la formazione di un minimo sul time frame considerato.

 

Approfondimento

La settimana di ribassi non ha ancora fatto accantonare lo scenario rialzista: attenzione però ai supporti

 

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te