Ecco un secondo strepitoso della tradizione calabrese da leccarsi i baffi del quale non si potrà più fare a meno

La ricetta delle melanzane ripiene alla calabrese è adatta sia per un antipasto o può essere presentato come un secondo gustoso. Questo piatto ha origini antiche. Fa parte delle ricette contadine dove si usava prevalentemente il pane di grano duro. In questo caso però utilizzeremo la frisella. La versione della quale parliamo è quella delle melanzane chini che sono fritte e poi fatte rosolare in padella con il sugo che viene preparato a parte. Vediamo i passi da seguire. Ecco un secondo strepitoso della tradizione calabrese da leccarsi i baffi del quale non si potrà più fare a meno.

Ingredienti

a) 4 uova;

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina FIT, il nuovo integratore che fa perdere peso in pochi giorni

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

b) 50 gr pecorino;

c) 6 melanzane;

d) 350 gr di pane raffermo o frisella;

e) 1 mazzetto basilico;

f) sale e pepe;

g) 2 spicchi d’aglio;

h) peperoncino;

i) soppressata;

l) 400 gr di salsa di pomodoro;

m) olio di oliva;

n) 1 cipolla di Tropea;

o) basilico.

Preparazione

Il sugo si prepara facendo appassire in una pentola la cipolla tagliata a pezzetti con un cucchiaio d’olio. Subito dopo versare la salsa di pomodoro e aggiungere peperoncino e basilico. La cottura deve essere almeno di 20 – 25 minuti.

A questo punto tagliare le melanzane a metà per lungo senza togliere il picciolo ma invece togliendo la polpa che si farà cuocere a parte. Subito dopo si fanno cuocere in una padella per pochissimo tempo. Poi risciacquare in acqua fredda. In questo modo andrà via anche l’amaro della melanzana. Nel frattempo, le fette di pane raffermo a pezzetti si mettono a bagno nell’acqua e al contempo si scolano le melanzane e si fanno asciugare. Ci siamo! Unire in una scodella il pane strizzato, le uova, la polpa di melanzane, il basilico e l’aglio tagliati finemente. Poi aggiungere ancora alla scodella il pecorino grattugiato e un pizzico di pepe e sale. Ecco un secondo strepitoso della tradizione calabrese da leccarsi i baffi del quale non si potrà più fare a meno.

Riempitura melanzane chini

Riempire le metà delle melanzane con l’impasto ottenuto. In un tegame con olio molto caldo si frigge da parte a parte solo per qualche minuto. Quando raggiungeranno la doratura si gira anche l’altra parte affinché si raggiunga la giusta cottura. Ora non resta che scolarle e con fogli assorbenti togliere l’olio in eccesso. Ora con un cucchiaio versiamo sul fondo della pentola un po’ di sugo e riponiamo le melanzane su cui versiamo ancora sugo fino a ricoprirle.

Ecco un secondo strepitoso della tradizione calabrese da leccarsi i baffi del quale non si potrà più fare a meno.

Consigliati per te