Ecco svelato il segreto di come fare l’acqua distillata in casa

L’acqua è uno degli elementi fondamentali che permette a qualsiasi essere vivente di vivere e stare bene.  Oltre a questo l’utilizzo dell’acqua è ormai importante per la vita quotidiana di tutti i giorni, essa serve per lavarsi e prendersi cura del corpo. Non solo ma anche per preparare le pietanze dei nostri pasti, per pulire gli spazi che abitiamo e tanto altro ancora.

L’acqua può essere utilizzata nella sua forma che comunemente conosciamo oppure in forma distillata. Questa tipologia di acqua, diversamente da quella che sgorga dai rubinetti è pura cioè priva di batteri, gas e sali minerali che essa normalmente contiene.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Aloe Vera Slim, il nuovo integratore che fa perdere peso in pochi giorni

SCOPRI IL PREZZO

Aloe Vera

Essa è molto utile per il funzionamento di determinati elettrodomestici come il ferro da stiro a vapore poiché non crea incrostazioni con il calcare. Inoltre è utilizzata anche per annaffiare le piante oppure per riempire gli acquari.

L’acqua distillata la possiamo trovare facilmente in commercio, con questo articolo però vogliamo indicare come fare l’acqua distillata in casa. Ecco svelato il segreto di come fare l’acqua distillata in casa.

Acqua distillata in pentola

Uno dei metodi per fare l’acqua distillata in casa è dato dall’utilizzo della pentola, questo è un metodo conosciuto ma poco utilizzato per distillare l’acqua.

Prima di tutto prendiamo una pentola che sia abbastanza capiente e grande per poterla sfruttare per questa operazione.

Trovata questa riempiamola d’acqua, meglio se ci si ferma a metà della pentola, nel frattempo muniamoci di una zuppiera di vetro da introdurre nella pentola.

Tale zuppiera deve necessariamente galleggiare se non dovesse funzionare poniamo all’interno della pentola una griglia circolare che mantenga alta la zuppiera.

Riscaldiamo l’acqua all’interno della pentola senza portarla mai ad ebollizione l’obiettivo è quello di farla evaporare.

A questo punto per facilitare l’operazione possiamo utilizzare un coperchio un po’ più grande della pentola scelta. Mettiamola capovolta.

Il motivo sta nel fatto che il coperchio capovolto può contenere i cubetti di ghiaccio che ci aiuteranno a velocizzare il processo tramite la condensazione.

Grazie ad esso i vapori caldi che salgono dal fondo della pentola andranno in contatto con la barriera fredda, si condensano precipitando all’interno della zuppiera.

L’acqua all’interno della zuppiera è la nostra acqua distillata, attendiamo che si raffreddi prima di rimuoverla dalla pentola.

Ecco svelato il segreto di come fare l’acqua distillata in casa.

Consigliati per te