Ecco svelato il motivo del perché in auto ci viene subito sonno

Il sonno è uno stato di riposo del corpo e della mente, dove vengono rallentate e sospese tutte le attività fisiologiche. Quando arriva il momento del sonno, il corpo manda dei segnali chiari.

Si inizia a sbadigliare e a essere meno reattivi. Questo avviene principalmente in alcuni momenti della giornata o in particolari situazioni. Un viaggio in auto, ad esempio, porta sonnolenza. Non solo per il passeggero. Il 20% degli incidenti stradali sono provocati proprio da colpi di sonno del guidatore.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina FIT, il nuovo integratore che fa perdere peso in pochi giorni

SCOPRI IL PREZZO

Aloe Vera

Ecco svelato il motivo del perché in auto ci viene subito sonno

Secondo quanto riportato da una ricerca del Royal Melbourne Institute of Technology in Australia, sono le vibrazioni del motore a indurre la sonnolenza. Dopo quindici minuti di guida ci si comincia già a sentire assonnati. Dopo trenta minuti il livello di attenzione cala notevolmente. Dopo sessanta minuti la sonnolenza è arrivata al massimo livello.

Il sistema nervoso si attiva per compensare l’affaticamento e lo stress. Le vibrazioni influiscono sul battito cardiaco che aumenta il suo ritmo per allertare tutto il corpo.

Secondo i ricercatori, per migliorare la sicurezza stradale, bisogna diminuire le vibrazioni dell’auto. E migliorare anche il design dei sedili per renderli più stabili.

Come combattere la sonnolenza

Il colpo di sonno non sempre arriva all’improvviso. Ci sono alcuni segnali per riconoscerlo: bruciore agli occhi, palpebre pesanti, sbadigli e testa che cade in avanti.

Continuare il viaggio con un livello di attenzione molto basso, potrebbe essere pericoloso per sé, per il passeggero e per gli altri.

La soluzione migliore sarebbe quella di fermarsi per un tempo minimo di venti minuti. Mangiare dei cibi leggeri. Bere un caffè o, se c’è la possibilità, riposarsi con una sosta in albergo.

Ed ecco svelato il motivo del perché in auto ci viene subito sonno.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te