Ecco svelato come difendere l’orto da questo terribile parassita

In questo articolo andremo a parlare della dorifora, un coleottero di origine americana che ha spopolato in Europa a causa della mancanza di predatori naturali. Questo insetto davvero particolare è specialmente pericoloso per le piante della famiglia delle solanaceae, come ad esempio le patate e le melanzane.

Ecco allora che di seguito vedremo svelato il metodo su come difendere l’orto da questo terribile parassita.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Aloe Vera Slim, il nuovo integratore che fa perdere peso in pochi giorni

SCOPRI IL PREZZO

Aloe Vera

Come riconoscere le larve e gli adulti

Per fortuna la dorifora è un insetto davvero facile da riconoscere. Possiamo notare le larve già sulle foglie della pianta, grazie ai loro colori sul rosso e sull’arancione. Parliamo infatti di insettini dal torso rigonfio e la testa nera, di circa 1,5 centimetri di lunghezza. Le larve di dorifora si raggruppano principalmente nella parte inferiore della foglia, ma restano molto facili da individuare proprio grazie ai loro colori.

Una volta adulte però, queste, si trasformano in coleotteri leggermente più piccoli. Stiamo parlando di insetti di circa 1 centimetro di lunghezza, riconoscibili grazie al loro corpo dalle striature gialle e nere.

Una volta che questi parassiti infettano una pianta ne divorano furiosamente le foglie, riducendone la vitalità e portandola inesorabilmente alla morte. Generalmente svernano sottoterra per poi uscire verso maggio e percorrere anche fino a 300 metri per raggiungere le piante di cui amano cibarsi.

Come prevenire e difendersi dalla dorifora

Esistono diversi metodi per prevenire le infestazioni di questo insetto. La lotta alla dorifora in un orto di piccole dimensioni si fa principalmente con il controllo manuale. Basterà ispezionare per bene le piante durante il mese di maggio per poter intercettare e rimuovere tempestivamente la prima generazione di coleotteri. In questo modo eviteremo la propagazione senza bisogno di alcun trattamento.

Poi possiamo anche usare una esca: forzando la crescita anticipata di una pianta di patate e posizionandola in giardino, potremo attrarre le dorifore dormienti nella zona. Queste allora infesteranno la pianta “esca” permettendoci così di sterminarle prima di qualsiasi altro danno.

Per finire un altro metodo originale è quello di utilizzare un tacchino. Questo vorace pennuto, mortale nemico di questi insetti, potrebbe essere una soluzione naturale e veloce per scovare e sbarazzarsi di questi coleotteri. Ecco allora che abbiamo svelato come difendere l’orto da questo terribile parassita.

Approfondimento

Dovremmo tutti fare attenzione a queste terribili minacce per la pianta delle fragole

Consigliati per te