Ecco quant’acqua bere in menopausa e le regole d’oro per affrontarla al meglio

La menopausa è un fenomeno fisiologico che colpisce moltissime donne in Italia. Solitamente, si verifica tra i 45 e i 55 anni e coincide con la fine della fertilità.

La menopausa in sé non la si può additare come una malattia vera e propria, ma può certamente rendere la donna più fragile. Di conseguenza, la si potrebbe definire come causa di alcuni disturbi come ansia o affaticamento, se non di malattie infime come l’osteoporosi.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
XW 6.0 è lo Smartwatch migliore del 2021: il tuo mondo a portata di polso

SCOPRI IL PREZZO

“XW60”/

Per tenere testa alla menopausa e non cadere in problemi di salute gravi è necessario prendere alcune precauzioni. Oltre alla corretta alimentazione, è importante che si assuma la giusta quantità di liquidi. Anche alcune azioni, poi, nel loro piccolo possono avere dei risvolti positivi per sopportare meglio questo periodo difficile.

Ecco quant’acqua bere in menopausa e le regole d’oro per affrontarla al meglio

Tutti sappiamo quanto sia importante una corretta idratazione, menopausa o meno. In questo periodo di calo psichico e fisiologico, però, ha ancora più importanza assumere i liquidi necessari per non andare incontro a disidratazione.

Ma quant’acqua, di preciso, si dovrebbe bere per salvaguardare il nostro benessere in menopausa? La risposta ce la offre niente meno che il Ministero della Salute: si parla di circa 25 ml di acqua per kg corporeo. Sta poi a noi fare i calcoli in base al nostro peso o ottenere un consulto dal medico di fiducia.

Oltre alla giusta idratazione e un’alimentazione che prevede fibre, sali minerali e vitamine, esistono anche alcune buone abitudini da esercitare.

Le azioni semplici ma che possono cambiare la vita

Secondo l’Università degli Studi di Pavia sono più di 10 milioni le donne italiane che si trovano ad affrontare regolarmente la menopausa. In questo periodo che segna l’inizio della maturità femminile, il nostro metabolismo potrebbe rallentare e, come detto, potremmo esporci con più facilità alle malattie.

Alcune regole possono fornirci un aiuto non indifferente e prevenire molte problematiche tipiche della menopausa. Tra le principali, dovremmo ricordarci di:

  • controllare regolarmente il nostro peso, prendendo le misure del giro vita per monitorare il grasso in eccesso;
  • misurare costantemente i livelli di pressione, colesterolo e glicemia;
  •  ridurre al minimo le cattive abitudini, su tutte fumo e alcol;
  • prenotare almeno una visita ginecologica e una mammografia, per prevenire lo svilupparsi di eventuali malattie tumorali.

Dunque, ecco quant’acqua bere in menopausa e le regole d’oro per affrontarla al meglio. Per ulteriori consigli al riguardo si propone di fissare un appuntamento col medico competente.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo e non si sostituiscono in alcun modo al consulto medico e/o al parere di uno specialista. Non costituiscono, inoltre, elemento per la formulazione di una diagnosi o per la prescrizione di un trattamento. Per questo motivo si raccomanda, in ogni caso, di chiedere sempre il parere di un medico o di uno specialista e di leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te