Ecco quando le uova possono rendere una maionese strepitosa ma anche rovinarla clamorosamente

Le fredde giornate invernali pronte a venirci incontro sono anche l’occasione per dedicarci alla cucina. Dopo una calda estate, ricominciamo a usare il forno quasi quotidianamente. Magari seguendo proprio le ricette della nostra Redazione. Con la Pandemia finalmente in calo, tornano amici e parenti e possiamo finalmente organizzare delle cene. E, a proposito, che meraviglia questo piatto unico perfetto e succulento per un grande brunch con gli amici. Oggi ci dedicheremo invece a un grande classico della cucina italiana: la maionese fatta in casa. Decisamente più salutare di quella acquistata già pronta, anche se le aziende italiane sono sempre più attente non solo alla qualità, ma anche alla salute. Ecco quando le uova possono rendere una maionese strepitosa ma anche rovinarla clamorosamente. Ringraziando un carissimo amico chef per i consigli utilissimi, sveliamo ai nostri Lettori un paio di particolari che faranno la differenza.

Come prepararla con prodotti a chilometro zero

Può sembrare una sciocchezza, eppure i nostri Lettori che l’hanno fatto, potranno sicuramente confermare. Una maionese fatta in casa con uova fresche ruspanti, limoni a chilometro zero e olio da agricoltura diretta è tutta un’altra cosa. Tre ingredienti semplicissimi ma che faranno la differenza, trasformando letteralmente la nostra maionese. Se abbiamo mezza giornata di tempo libera, andiamo a cercare questi ingredienti direttamente da chi li produce. La maionese che ne verrà fuori sarà un vero e proprio spettacolo.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
La nuova friggitrice ad aria che amerai: zero odori, zero schizzi

SCOPRI IL PREZZO

Oil free

Ecco quando le uova possono rendere una maionese strepitosa ma anche rovinarla clamorosamente

Potrebbe però esserci anche la possibilità di non reperire la materia prima direttamente dai produttori. Se ci cimentiamo nella ricetta della maionese fatta in casa, ci sono comunque un paio di passaggi veramente importanti.

Molti non sanno che olio e limone tendono a non fare amicizia. Un po’ come accade con lievito e sale. Fortunatamente è il nostro tuorlo dell’uovo a fare letteralmente da collante tra i due. Per questo occorrerebbe sempre materia prima di qualità.

Ma se la nostra maionese non si amalgama e non monta, nonostante il nostro impegno, può essere proprio a causa della quantità d’olio inserita durante la preparazione. Allo stesso modo, troppo succo di limone inserito all’inizio potrebbe impedire la montatura. È la classica situazione in cui diciamo che la maionese “impazzisce”. Infine, ricordiamo che una maionese che non lega potrebbe avere la sua causa anche nella temperatura troppo fredda delle uova. Ricordiamoci di usare sempre quelle a temperatura ambiente.

Approfondimento

Stufi della “pancetta”? Allora il coriandolo fa proprio al caso nostro

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te