Ecco quando dolore o rigidità al collo possono segnalare gravi problemi

Quando abbiamo qualche fastidio fisico non sottovalutiamolo. È vero che, di solito, gli acciacchi sono passeggeri e spesso vanno via da soli. Ci sono delle situazioni, però, in cui è bene essere molto attento a ciò che ci succede. Lo staff di Proiezionidiborsa cerca sempre di aiutare in questo senso. Recentemente, ad esempio, abbiamo indicato come il mal di schiena a volte possa essere preoccupante, e quindi sia importante tutelarsi.

Oggi andiamo a vedere un altro fastidio che ci può colpire molto spesso, per cercare di capire quando sia urgente andare a farsi visitare. Ecco quando dolore o rigidità al collo possono segnalare gravi problemi.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Aloe Vera Slim, l'integratore naturale che ti fa perdere peso velocemente

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

Vari tipi di dolore

Partiamo specificando che, se il collo ci fa male, ci sono varie cause possibili. Ad esempio, la causa più comune è dovuto alla postura e alla vita sedentaria. Spesso, in questo caso, si ha una tensione che si riesce a percepire dalle spalle alla testa. In questa situazione, inoltre, può darsi che soffriamo anche di mal di testa. Anche lo stress, facendoci tendere di continuo i muscoli, può portare a questo tipo di dolore.

Ci sono poi altre cause, come il torcicollo, dovuto spesso ad un colpo d’aria. In estate succede frequentemente di essere colpiti dal torcicollo, soprattutto quando ci mettiamo troppo in mezzo a correnti d’aria per cercare un po’ di sollievo dal caldo.

Infine, ricordiamo che anche gli incidenti, persino quelli più piccoli come un movimento sbagliato durante l’attività fisica, possono darci problemi.

Ecco quando dolore o rigidità al collo possono segnalare gravi problemi

Ci sono due situazioni principali in cui è fondamentale andare immediatamente dal medico. La prima è dopo un incidente. Anche se si tratta di qualcosa di entità ridotta, i danni possono essere consistenti. Quindi, non dobbiamo semplicemente sperare che passi tutto da solo, ma bisogna che agiamo per migliorare la situazione.

La seconda è quando il male al collo è accompagnato da sintomi come nausea o formicolii. In questo caso potrebbe esserci un interessamento dal lato neurologico e quindi bisogna subito recarsi all’ospedale o da un medico.

 

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili QUI»)

Consigliati per te