Ecco quali sono le patatine migliori da scegliere al supermercato per averle sempre croccanti e non molli o stantie

Quanti di noi non sanno resistere alla tentazione di mettere nel carrello qualche pacchetto di patatine quando passiamo davanti alla sezione snack del supermercato? Che sia per una condivisione con la famiglia o con gli amici, oppure per gustarcele da soli, la caratteristica più importante per un pacchetto di patatine è la sua croccantezza. Non vogliamo un prodotto stantio e molle, o che si attacca ai denti. Ma come possiamo scegliere quali sono le patatine con le caratteristiche migliori per trasformare i nostri momenti di relax in una vera esperienza gustativa? Ecco quali sono le patatine migliori da scegliere al supermercato per averle sempre croccanti e non molli e stantie.

Pensiamo a quando le consumeremo

Il primo criterio per la scelta delle patatine è riflettere su quando le consumeremo. Se avremo ospiti in casa, è probabile che tutto il pacchetto verrà consumato immediatamente. In questi casi è meno importante il tipo di patatine, in quanto non avranno tempo di diventare molli. Se invece siamo da soli, e potremmo consumare il pacchetto in tre o quattro sedute, occorre fare più attenzione. Ma c’è un criterio importante che ci aiuta nella nostra scelta. Ecco quali sono le patatine migliori da scegliere al supermercato per averle sempre croccanti e non molli e stantie.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Aloe Vera Slim, l'integratore naturale che ti fa perdere peso velocemente

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

Patatine di mais o fecola non si conservano altrettanto bene

Se le patatine dovranno conservarsi per diversi giorni, è meglio scegliere quelle più semplici e tradizionali, i cui unici ingredienti sono patate, olio e sale. Le patatine più elaborate, come quelle di mais, quelle di fecola o quelle al formaggio rischiano di diventare molli con più facilità.

Se però non riusciamo a resistere alla tentazione delle patatine di mais o di fecola, possiamo acquistarle in pacchetti monoporzione, in modo che non rimangano esposte all’aria per troppo tempo. Un’altra tecnica è di distribuirle in contenitori più piccoli una volta aperto il sacchetto.

A proposito di patate, se abbiamo a casa delle patate ormai molli o raggrinzite non buttiamole via, sono perfette per questi piatti.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili QUI»)

Consigliati per te