Ecco quali sono i prodotti McDonald’s peggiori e meno amati di sempre

Come tutte le grandi compagnie, ogni anno anche da McDonald’s si sente parlare di nuovi prodotti che escono sul mercato.

Infatti, per non cadere nel prevedibile, anche i magnati americani dell’hamburger si inventano combinazioni sempre nuove. Alcune di queste innovazioni alimentari hanno avuto nel tempo un grandissimo successo, altri decisamente meno.

Ad esempio, ecco quali sono i prodotti McDonald’s peggiori e meno amati di sempre.

Gomme da masticare ai broccoli

In un goffo tentativo di far avvicinare i bambini alle verdure, nel 2014 la McDonald propose delle gomme aromatizzate ai broccoli. Come era prevedibile, questo prodotto non raggiunse mai i punti vendita. Infatti, l’idea era nata per contrastare le critiche secondo le quali i McDonald’s avvicinano i bambini e le famiglie ad una dieta per nulla sana. Eppure, scegliere delle gomme da masticare per sembrare più salutisti non fu esattamente un’idea brillante: e non erano nemmeno buone.

McDonald’s Pizza e Spaghetti

L’idea di base non era malvagia, ma in generale, chi va al McDonald cerca il classico hamburger americano, non cibo italiano.

Hula Burger

Si trattava di un panino senza carne, introdotto per dare la possibilità ai cattolici che non mangiano carne al venerdì di avere un’alternativa da gustare. Al posto della carne, misero una fetta di ananas, una scelta particolare.

Forse l’Hula Burger avrebbe potuto anche funzionare, se non fosse che nello stesso periodo ci fu un’altra alternativa priva di carne: il Filet-O-Fish. Logicamente, tra un panino con del pesce e uno con l’ananas, l’idea che vendette di più fu la prima, e l’Hola Burger cadde nel dimenticatoio.

McLobster and McAngus

Il primo era un panico con l’aragosta, il secondo con la deliziosa carne Angus. Idee ben pensate, ma costose su un piano economico. Infatti, nonostante venduti ad un prezzo basso, questi due panini con il tempo divennero troppo cari da vendere, e presto furono tolti dal menu.

McAfrika

Il McAfrika, introdotto nei menù di alcuni McDonald’s norvegesi nell’agosto del 2002, venne pubblicizzato senza considerare che nello stesso momento in Africa c’era una terribile carestia. In questo caso l’errore fu di tipo politico.

Concludendo, ecco quali sono stati i prodotti McDonald’s peggiori e meno amati di sempre. Logicamente, questa grande compagnia ha molti più successi che insuccessi. Ma è bello ricordare che anche questi colossi di tanto in tanto non riescono a capire appieno cosa il consumatore desideri.

Consigliati per te