Ecco quali piante seminare nel mese di aprile per giardini e balconi straripanti di fiori meravigliosi tra primavera ed estate

Con l’arrivo della primavera i lavori da fare in tutte le zone verdi di casa sono innumerevoli. Questi ultimi giorni di marzo potremmo dedicarli a piantare queste 10 bulbose, per avere d’estate fiori colorati e profumati più di ortensie e gerani.

Probabilmente, poi, saremo impegnati nella lotta contro un fugo molto presente in primavera, l’oidio, e per combatterlo potremmo utilizzare questi 2 rimedi naturali. Più nello specifico, il mese di aprile è particolarmente impegnativo per chi ha un orto perché ingranerà la quinta, riempiendosi molto più che in inverno. Per questo, dovremmo iniziare a programmare questi 7 lavori necessari per un raccolto abbondante e sano. Tuttavia, il mese di aprile è decisivo anche per chi non ha un orticello.

Infatti, come vedremo in questo articolo, è l’ora di riempire giardini e balconi di semini dai quali cresceranno fiori spettacolari.

Trucchi per la semina

Seminare le piante da fiore non è la stessa cosa di seminare quelle che daranno ortaggi.  Innanzitutto, dovremmo utilizzare un terriccio specifico che, vista la fragilità delle piantine appena nate, andrebbe sgretolato e setacciato per bene. Tuttavia, se volessimo sfruttare la terra che già abbiamo potremmo mescolarla a quella specifica, rastrellando e smuovendo il terreno per qualche giorno. Poi, dovremmo procedere con la concimazione, sempre utilizzando un prodotto adatto per fiori. In questo modo, le piante che inizieranno a prendere dimora avranno già un terreno ricco in cui crescere. Per quanto riguarda la fase di semina vera e propria, in primavera potremmo tranquillamente seminare all’aperto. Infatti, generalmente i semi iniziano a germogliare tra i 10 e i 12 gradi circa.

A questo punto, dovremmo solo scegliere se seminare su file, prevedendo una certa distanza tra le piante, oppure a spaglio. In questo caso, dovremmo mescolare i semi con un po’ di sabbia e distribuirli in maniera del tutto casuale.

Ecco quali piante seminare nel mese di aprile per giardini e balconi straripanti di fiori meravigliosi tra primavera ed estate

Dopo quest’infarinatura da giardiniere, vediamo quali varietà potranno ornare giardini e balconi.

Sia in piena terra, e quindi su bordure e aiuole, sia in vaso potremmo seminare:

  • i papaveri rossi, anche nella varietà arancione californiana;
  • il nasturzio, anche rampicante, giallo, arancio e viola;
  • la bella di giorno e cioè l’Ipomea rampicante dai fiori viola, indaco e azzurro;
  • il pisello odoroso o cicerchia sempre di natura rampicante;
  • i girasoli;
  • il penstemon con piccole campanelle fucsia.

Invece sarebbe opportuno aspettare la fine del mese per seminare:

  • la bocca di leone;
  • la verbena;
  • la zinnia.

Infine, per le zone ombrose potremmo valutare la pervinca, dai piccoli fiori blu, azzurri e raramente bianchi.

Allora, ecco quali piante seminare nel mese di aprile per godersi lunghe e sensazionali fioriture da vivaio.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te