Ecco quale eccezionale effetto produce strofinare queste foglie profumate su posate e stoviglie o sugli zerbini

Pulire diventa piacevole per chi conosce i giusti trucchi per fare meno fatica. La Redazione di Casa e Giardino di ProiezionidiBorsa vuole aiutare i Lettori svelando un semplice trucco. Quindi ecco quale eccezionale effetto produce strofinare queste foglie profumate su posate e stoviglie o sugli zerbini. In più si tratta di un riciclo estremamente conveniente per queste ragioni.

Come eliminare l’odore di pesce sulle stoviglie

Chi cucina e consuma abitualmente il pesce conosce l’odiosa sensazione all’olfatto lasciata da questo alimento sulle stoviglie. Eliminarla diventa davvero una questione essenziale. Dapprima è fondamentale eliminare tutti i residui di cibo e sciacquare posate e stoviglie non molto tardi rispetto all’utilizzo. Quando non è possibile lavare tutto subito dopo l’utilizzo (magari per la presenza di ospiti) suggeriamo di collocare il tutto a bagno in acqua fredda.

L’acqua calda fissa gli odori, quindi meglio usare la fredda con detersivo e limone o qualche goccia del suo olio essenziale. Per la lavastoviglie suggeriamo invece di usare l’aceto al posto del brillantante e di aggiungere un cucchiaino di bicarbonato nel detersivo. Mai usare posate e stoviglie porose con il pesce perché queste assorbono di più. Ma ora ecco il vero trucco.

Usare le foglie di tè per pulire stoviglie e posate

Le foglie di tè sono la soluzione! Ecco quale eccezionale effetto produce strofinare queste foglie profumate su posate e stoviglie o sugli zerbini. Infatti le foglie di tè (anche rimaste da qualche infuso precedente) riescono a eliminare l’odore di pesce dalle posate e dalle stoviglie se strofinate con cura.

Basterà inumidire quelle secche e passarle più volte sulle stoviglie. Poi procedere a un lavaggio comune. Ma le foglie del tè sono ottime anche nella pulizia di tappeti e zerbini. Suggeriamo d’inumidirle e stenderle con cura sugli zerbini per circa 15 minuti. Poi eliminare le foglie e aspirare lo sporco con l’aspirapolvere.

Pulizie con il tè

Ma per completare ecco altri incredibili modi di pulire grazie al potere igienizzante del tè. Le bustine avanzate dagli infusi sono perfette per pulire i pavimenti. Basterà inserirne qualcuna in un secchio per pavimenti riempito d’acqua. Il tè è anche un ottimo rimedio per eliminare gli aloni dai vetri di casa e per smacchiare le maniglie delle porte.

Approfondimento

Insomma il tè è un valido aiutante nelle pulizie di casa e ottimo per eliminare l’odore di pesce. Ecco invece un trucco per eliminare quest’odore dalle mani dopo aver cucinato pesce.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te