Ecco qual è il programma da disinstallare subito per proteggere il computer dagli attacchi informatici

I sistemi informatici, si sa, cambiano continuamente. Quello che oggi funziona, domani potrebbe essere obsoleto e diventare addirittura dannoso. È il caso di molti antivirus, ad esempio: con l’aggiornamento dei sistemi operativi diventano pesanti, perdono le cosiddette ‘definizioni’ dei programmi che possono danneggiare il computer e alla fine lo rallentano invece di proteggerlo.

Una cosa di questo genere è accaduta con un programma un tempo comunissimo, addirittura necessario per la navigazione web. Si tratta di un software proprietario della nota azienda Abobe, la stessa che produce Photoshop. Con il cambio di alcuni protocolli, è diventato un vero e proprio relitto da eliminare per evitare possibili danni.

Gli esperti informatici di ProiezionidiBorsa.it hanno scovato questo programma e spiegheranno ai lettori come fare per liberarsene definitivamente.

Ecco qual è il programma da disinstallare subito per proteggere il computer dagli attacchi informatici

Il software in questione è Adobe Flash Player. A causa del suo essere ormai non più necessario per la navigazione web, è la stessa azienda a consigliarne la rimozione. Questo perché negli anni è diventato uno dei bersagli preferiti degli hacker che, attraverso alcune particolari procedure, potevano riuscire a entrare in qualsiasi computer dove fosse ancora installato.

Ecco allora come rimuoverlo completamente, senza lasciare alcuna traccia nel sistema

Ecco qual è il programma da disinstallare subito per proteggere il computer dagli attacchi informatici. Come fare?
Gli utenti Windows hanno a disposizione uno strumento apposito: si tratta di un software scaricabile gratuitamente da internet – basta cercare ‘Strumento rimozione Flash Player’. Microsoft a ottobre 2020 ha anche reso disponibile un aggiornamento di Windows studiato apposta per la rimozione di questo software.

Se invece si possiede un computer Mac, la rimozione di Flash Player è altrettanto semplice: è infatti Adobe stessa, sul suo sito, a fornire un piccolo programmino che fa ‘la magia’ per l’utente. Bisogna solo stare attenti alla versione di MacOS installata sul proprio computer e scaricare il programma giusto.

Per una piccola contro-verifica sulla procedura, infine, è possibile visitare questa pagina web che dirà automaticamente se Flash Player è installato o no.

Consigliati per te