Ecco perché tutti stanno versando l’olio d’oliva nelle piante

Parliamo di piante sia di quelle che illuminano e colorano le nostre case sia di quelle che danno allegria ai nostri giardini.

È proprio questo il momento in cui tutti si stanno dedicando maggiormente a questo hobby.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
XW 6.0 è lo Smartwatch migliore del 2021: il tuo mondo a portata di polso

SCOPRI IL PREZZO

“XW60”/

Con l’arrivo delle giornate sempre più lunghe e soleggiate, la voglia di decorare uno spazio aperto è dietro l’angolo. È pur vero però che non basta comprare o piantare una pianta colorata senza cura e attenzione.

È importante conoscere i modi e i trucchi per prendersi cura delle nostre piante che potrebbero darci grandi soddisfazioni.

Perciò ecco perché tutti stanno versando l’olio d’oliva nelle piante. Scopriamolo insieme continuando a leggere queste righe.

Svelati i due modi per utilizzare l’olio d’oliva

In realtà l’olio sulle piante può essere utilizzato per due motivi diversi. Utilizzando un panno di cotone e versandoci sopra qualche goccia d’olio d’oliva possiamo andare a strofinare le foglie. In questo modo andremo in pochissimo tempo a lucidare tutte le foglie delle nostre piante rendendole più luminose.

Facendo in questo modo andiamo anche a risparmiare evitando di comprare prodotti chimici che spesso rovinano le piante.

Inoltre, quando col tempo le foglie perdono il loro colore originale, con questa procedura riacquisterebbero il loro verde intenso.

Questo è un procedimento che possiamo eseguire circa due o tre volte al mese.

Maggiore nutrimento

Inoltre, possiamo utilizzare l’olio d’oliva anche quando andiamo ad innaffiare. Naturalmente dobbiamo fare attenzione a non usarne troppo. Basterà infatti unire qualche goccia all’acqua che andremo a versare sulle radici.

In questo modo andremo a nutrire ancora di più tutte le nostre piante sia di casa che del giardino.

Lo stesso scopo potremo ottenerlo versando qualche goccia di latte nella terra di alcune piante specifiche come spieghiamo in questo articolo.

Per questi due scopi di cui abbiamo parlato in realtà possiamo usare anche l’olio ormai scaduto che altrimenti avremmo buttato.

Questo è un modo alternativo che ci consente di non sprecare gli alimenti non più commestibili. L’olio ormai scaduto infatti può essere utilizzato anche per pulire i vetri delle finestre, i mobili, lucidare le scarpe.

Ecco, perciò, svelato perché tutti stanno versando l’olio d’oliva nelle piante.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te