Ecco perché tutti stanno usando questa alga per combattere lo stress

Tutti coloro che amano animali, piante e hanno interessi un po’ particolari non potranno non conoscere il marimo. Non è raro trovare in negozi questo piccolo essere vivente, vegetale, esposto sugli scaffali.

Si tratta di una piccola palla verde e rotonda che in italiano viene denominata “algapalla“.

In natura cresce spontaneamente in Giappone, ma non solo. Predilige i laghi incontaminati e con un particolare microclima. Un’alga considerata un vero e proprio tesoro nel paese del Sol Levante.

Il marimo è un’alga scoperta e classificata per la prima volta, appunto, in Giappone. In natura, l’algapalla cresce rotonda per via delle particolari correnti che si sviluppano nei bacini di acqua dolce.

La moda dell’algapalla utilizzata come oggetto di arredamento si è diffusa a anche in Italia. Oltre ad oggetto di arredamento, il marimo è perfetto per combattere lo stress. Stare ad osservarlo mentre danza alla luce del sole riempirà di serenità chiunque. Ecco perché tutti stanno usando questa alga per combattere lo stress.

Come curarlo

Questa piccola pallina verde non necessita di particolari cure, infatti si adatta bene a vivere in acquario o in un barattolo. Basta poco per permettere a questo essere di vivere bene.

Inoltre, non necessita di grandi spazi, un bicchiere, un barattolo o un acquario saranno perfetti.

Si tratta di un essere capace di trasformare anche il più banale dei barattoli in un vero e proprio oggetto di arredamento.

Come si è detto, il marimo è un vegetale e per questo motivo compie la fotosintesi clorofilliana. Infatti, esposto alla luce del sole lo si vedrà danzare nel barattolo ricoperto di bolle. Salirà in superficie roteando su sé stesso.

In natura può vivere oltre cento anni, alcuni esemplari hanno addirittura duecento anni.

La crescita di questo piccolo vegetale è molto lenta, cresce pochi millimetri all’anno.

Per prendersene correttamente cura basterà cambiare l’acqua una volta alla settimana. Sarà sufficiente utilizzare della comune acqua di rubinetto. Sarà, poi, necessario non esporlo alla luce diretta del sole. Il calore eccessivo potrebbe bruciarlo e, quindi, ucciderlo.

Non teme il buio ma teme il caldo. Per questo motivo durante l’estate si consiglia di conservarlo in frigorifero, specialmente quando le temperature diventano eccessivamente alte.

Acquario

L’algapalla vive bene anche all’interno di acquari. Infatti, fornirà ossigeno ai pesci e combatterà la crescita delle alghe più odiate dagli amanti degli acquari.

Sarà, però, importante tenerlo lontano dai pesci rossi, suoi acerrimi nemici, perché tenderanno a mangiarlo. Tuttavia, riuscirà a diventare il migliore alleato di gamberetti di acqua dolce e pesci combattenti.

Ecco, quindi, perché tutti stanno usando questa alga per combattere lo stress.

Per conoscere un’altra pianta importantissima per l’ecosistema si consiglia di leggere qui.

Consigliati per te