Ecco perché tutti stanno usando la lavastoviglie per cucinare

Sicuramente non sapevi che si può cucinare con la lavastoviglie. La domanda che ti sta sorgendo spontanea, probabilmente, è: ma perché dovrei preparare da mangiare con la lavastoviglie, se ho già altri elettrodomestici fatti apposta per cucinare? Continua a leggere per scoprire perché cucinare con la lavastoviglie è un’idea più intelligente di quello che sembra. Ecco perché tutti stanno usando la lavastoviglie per cucinare.

Come cucinare con la lavastoviglie

La moda di cucinare con la lavastoviglie è impazzata negli Stati Uniti, prima di raggiungere anche l’Italia. Gli americani hanno infatti notato che il vapore sprigionato durante il lavaggio è sufficiente a cuocere i cibi. Ma come funziona questo metodo di cottura?

Innanzitutto, gli alimenti da cuocere vanno conditi e messi in sacchetti per il sottovuoto o in vasetti di vetro. In questo modo, non entreranno in contatto con l’acqua e col detersivo. Sia i vasetti che i sacchetti non vanno gettati dopo ogni cottura, ma possono essere lavati accuratamente e riutilizzati.

Il cibo si mette poi in lavastoviglie assieme ai piatti sporchi. Alla fine del normale ciclo di lavaggio, è pronto per essere gustato. Con questa tecnica si possono preparare tutte le ricette che prevedono una cottura a bassa temperatura.

Puoi provare a cucinare verdura, carne, pesce e molluschi. Su internet esistono centinaia di ricette che prevedono la cottura in lavastoviglie. Seguile per sapere quale programma (normale, intensivo, eco, etc.) è più consigliato per il piatto che stai preparando.

Perché è una buona idea

Ora che sai come si fa, è il momento di capire le regioni dietro questa tendenza: ecco perché tutti stanno usando la lavastoviglie per cucinare.

Innanzitutto, per la salute e il palato. La cottura a vapore è infatti fra le più salutari. Permette di mantenere inalterate le proprietà nutritive degli alimenti, esaltandone allo stesso tempo il sapore e l’aroma naturale. È quindi particolarmente adatta a preparare materie prime d’eccellenza.

In secondo luogo, per risparmiare tempo e denaro. La cottura a vapore è una preparazione che richiede tempo. Ma è proprio il tempo ciò che spesso manca in cucina. Mettere il cibo in lavastoviglie significa che si cuocerà senza che lo si debba tenere d’occhio. Si può quindi fare altro nel frattempo.

In questo modo non si risparmia solo tempo, ma anche denaro. Infatti, utilizzare il lavaggio per cucinare significa che non si deve consumare ulteriore energia accendendo i fornelli. Il risparmio in bolletta sarà davvero notevole.

Infine, cucinare con la lavastoviglie è una scelta green. Lavare i piatti con la lavastoviglie permette infatti di consumare meno acqua rispetto a lavarli a mano. Quando si mette il cibo in lavastoviglie, sostanzialmente lo si cucina a impatto zero, visto che si sfrutta il vapore che viene in ogni caso prodotto dal lavaggio.

Approfondimento

Un altro trucchetto ecologico per risparmiare in cucina è non gettare gli avanzi. Per esempio, scopri come puoi riutilizzare il pollo avanzato.

BNP Turbo Unlimited
BNP Turbo Unlimited

Consigliati per te

Ricevi un e-book in omaggio!

Basta inserire la tua mail per scaricare subito il nostro e-book
QUESTA È LA VITA DA TRADER!

Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo il GDPR 2016/679 UE per le comunicazioni da parte di Proiezionidiborsa S.r.l. in relazione alle iniziative proprie e/o di società controllate e/o collegate. Dichiaro, inoltre, di aver preso visione della Privacy Policy.