Ecco perché tenere sotto controllo la pressione con uno stile di vita sano potrebbe prevenire l’ipertensione arteriosa

L’ipertensione arteriosa è uno stato patologico che coinvolge il sistema cardiovascolare. Si presenta quando la pressione delle arterie risulta essere sopra i valori normali. Purtroppo sono tante le persone che soffrono di questo disturbo, infatti è uno dei principali fattori di rischio stimato tra gli adulti. Escluse malattie particolari o conseguenti ad altre patologie, l’ipertensione arteriosa, molto spesso, potrebbe essere legata anche a cattive abitudini a tavola.

È curabile dai medici attraverso un trattamento farmacologico specifico, ma gli studi scientifici dimostrano che si può prevenire con le giuste conoscenze. I medici, difatti, ritengono che uno stile di vita sano potrebbe rivelarsi davvero importante. Nei casi meno gravi, una corretta alimentazione potrebbe accelerare anche l’efficacia del trattamento farmacologico. Ecco perché tenere sotto controllo la pressione con uno stile di vita sano potrebbe prevenire l’ipertensione arteriosa

Prevenire l’ipertensione arteriosa potrebbe essere possibile

Controllo del peso, attività fisica e alimentazione equilibrata sono alla base della prevenzione. Per quanto riguarda l’alimentazione, in altre occasioni ci siamo occupati del benessere che si può trarre dagli alimenti. Anche nel caso delle donne in menopausa, con valori troppo alti di colesterolo, può essere utile seguire un piano alimentare corretto. Più volte abbiamo ribadito che è fondamentale una alimentazione povera di sale, ricca di fibre, possibile grazie all’assunzione di frutta e verdura. Studi scientifici hanno dimostrato che l’obesità e il sovrappeso sono tra i più ricorrenti fattori di rischio per la pressione alta. Questo perché un eccesso di peso sopra la norma comporta che il cuore si sforzi più del dovuto. Il cuore è sottoposto ad un grande sforzo per far raggiungere il sangue in tutti i tessuti.

Ecco perché tenere sotto controllo la pressione con uno stile di vita sano potrebbe prevenire l’ipertensione arteriosa

Oltre ad un’alimentazione sana e genuina, l’attività fisica potrebbe risultare efficace per perdere peso. La conseguente perdita di peso potrebbe influire positivamente sul controllo della pressione. Il controllo della pressione va fatto periodicamente. È consigliato fare 1 o 2 controlli l’anno, dopo i 35 anni, per monitorare la situazione. Anche al di sotto dei 35 anni è bene fare un controllo se in famiglia ci sono casi di ipertensione arteriosa.

Ulteriori consigli

A volte, anche lo stress può aggiungersi ai fattori di rischio che fanno aumentare la pressione arteriosa. Allo stesso modo, il ripetuto utilizzo di superalcolici e fumare sigarette sono considerate cattive abitudini che potrebbero causare la pressione alta. Inoltre, per poter individuare per tempo i campanelli d’allarme della patologia, è importante fare controlli per determinare stati di pre-ipertensione e agire prima dell’aggravarsi della situazione.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo e non si sostituiscono in alcun modo al consulto medico e/o al parere di uno specialista. Non costituiscono, inoltre, elemento per la formulazione di una diagnosi o per la prescrizione di un trattamento. Per questo motivo si raccomanda, in ogni caso, di chiedere sempre il parere di un medico o di uno specialista e di leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te