Ecco perché si dovrebbe sempre mettere limone e bicarbonato sul legno

È una cosa che si fa sempre in cucina e puntualmente non si sa come venirne a capo. E si passano dunque le ore a cercare dei metodi per risolvere questo problema, quando alla fine il segreto è nascosto nell’armadio di casa. Se infatti si è dei fan della cucina, dell’impasto e del realizzare un ottimo pane o pizza, sarà necessario prendere appunti. Immaginiamo si abbia voglia di fare il pane fatto in casa. E quindi su un bel tagliere di legno si iniziano a preparare tutti gli ingredienti, tra cui la farina. Ma la farina non si usa solo per il pane, questa polvere bianca si può usare anche ad esempio per le fettine di pollo. Tuttavia, ogni volta che si finisce di cucinare, togliere la farina dal legno è veramente complesso. Dunque ecco perché si dovrebbe sempre mettere limone e bicarbonato sul legno.

Come pulire il legno dalla farina

Quindi il cibo è pronto e tutto va come dovrebbe andare. Tranne quella farina in eccesso sul legno. Ecco perché si dovrebbe sempre mettere limone e bicarbonato sul legno, per rimuovere la farina in plus. Come fare però? Sicuramente non bisogna passarci sopra un panno bagnato di acqua perché si peggiora la situazione. Quello che invece è necessario fare è prendere del bicarbonato di sodio e del limone.

Spargere il bicarbonato di sodio sul legno e successivamente spruzzare il succo di limone. Essendo il limone acido ci sarà una reazione frizzante, è un po’ la stessa reazione che si ha con l’aceto. Ora il bicarbonato di sodio si sarà come solidificato assieme alla farina rimasta, grazie al succo di limone. Prendere dunque una spatolina e rimuovere la farina in eccesso. Ora il tagliere in legno sarà di nuovo pulito e senza granelli di farina. Pronto per essere usato con la prossima ricetta.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Oil Free Fryer, la vera friggitrice ad aria

Scopri il prezzo lancio

Friggitrice Fryer

 

Approfondimento

 

Scopri perché la farina è il nuovo alleato del pavimento.

Consigliati per te