Ecco perché Piazza Affari è in bilico e questa settimana rischia il crollo

La Borsa ricomincia da tre, come il celebre film di Troisi. Piazza Affari, ma anche le Borse europee, ricominciano dalla scoppola rimediata dalle tre streghe nell’ultima seduta. Cosa sia la seduta delle tre streghe l’abbiamo spiegato in questo articolo: “3 streghe affossano Piazza Affari le banche precipitano mentre Tod’s sbanca”.

Nell’articolo scrivevamo che nonostante il colpo di venerdì scorso, la tendenza di fondo di Piazza Affari rimane rialzista. La Borsa di Milano è a un passaggio cruciale e questa settimana possono accadere eventi inattesi.

Il quadro settimanale si presenta pieno d’incertezze. Ecco perché Piazza Affari è in bilico e questa settimana rischia il crollo. L’indice Ftse Mib (INDEX:FTSEMIB) nell’ultima seduta ha chiuso a 25.218 punti. L’indice è in rialzo dal marzo dello scorso anno. In quel mese i prezzi hanno toccato un minimo appena sopra i 14.000 punti. Tra luglio e ottobre dello scorso anno il Ftse Mib ha subito un declino. A fine ottobre questa breve fase discendente ha toccato un minimo a 17.600 punti circa. A novembre i prezzi hanno ripreso a salire con decisione fino alla scorsa settimana.

Ecco perché Piazza Affari è in bilico e questa settimana rischia il crollo

Se sul grafico del Ftse Mib uniamo il minimo di marzo 2020 con quello di ottobre 2020, ne ricaviamo una linea di tendenza di medio periodo. Questa è la tendenza di fondo dell’indice maggiore di Piazza Affari negli ultimi 15 mesi. Questa linea oggi passa attorno ai 22.00 punti, quindi il trend di medio periodo rimane rialzista.

Invece è non è più rialzista il trend di breve periodo. Unendo, sempre sul grafico del Ftse Mib i minimi di prezzo del 13, del 19 e del 26 maggio, si ottiene la linea di tendenza di breve periodo. I prezzi hanno violato al ribasso questa linea nella seduta dell’11 giugno.

Inoltre, nelle ultime sedute i prezzi dell’indice maggiore hanno realizzato la figura di un triangolo. Ne abbiamo parlato nell’articolo: “Questa figura può cambiare il futuro prossimo della Borsa di Milano”. Come previsto, con l’uscita al ribasso dal triangolo i prezzi hanno accelerato la discesa scivolando fino a 25.218 punti, chiusura di venerdì.

Oggi Piazza Affari riparte da qui. La Borsa di Milano è a un passaggio cruciale e questa settimana possono accadere eventi inattesi. Tra 25.000 punti e 25.200 punti c’è un’area di supporto. Perché il trend di breve possa ripartire al rialzo i prezzi dovrebbero mettere a segno un rimbalzo in questa settimana. Il ritorno sopra 25.500 punti confermerà una nuova ritrovata forza dell’indice. Al contrario, una discesa dei prezzi sotto 25.000 punti, accentuerà l’attuale fase di debolezza e spingerà i prezzi in area 24.800 punti. Un calo sotto questo livello porterà al crollo delle quotazioni.

Approfondimento

Questa l’analisi multidays e il punto sui mercati internazionali dell’Ufficio Studi di ProiezionidiBorsa.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te