Ecco perché oggi si festeggia la giornata dei calzini spaiati

Chi non ha una collezioni di calzini spaiati nel cassetto? A volte la calza misteriosamente scomparsa riappare per miracolo. Altre volte ci si rassegna ad averla perduta per sempre.

E si risolve il problema con un’idea di riciclo creativo. Il 5 febbraio, però, quello del calzino spaiato non è solo un fastidioso problema. Anzi, è un’occasione per riflettere. Ecco perché oggi si festeggia la giornata dei calzini spaiati.

I calzini spaiati per celebrare la diversità

La diversità è un valore. E va celebrata. Quale migliore simbolo della bellezza della differenza se non un paio di calzini spaiati?

Anche se diverse fra loro, le calze non perdono il loro potere di tenerci al caldo. Così, più di dieci anni fa, Sabrina Flapp, maestra in una scuola elementare in provincia di Udine, ha avuto un’idea. Perché non utilizzare la metafora dei calzini per insegnare ai bambini che “diverso è bello”?

L’iniziativa vuole educare tutti, non solo i più piccoli, riguardo all’autismo. Ma non solo: è un’occasione per ribadire il valore dell’amicizia e del rispetto, al di là delle differenze. E ricordarci che siamo tutti speciali.

In quest’anno segnato dalla pandemia, aggiungono gli organizzatori, la giornata ha ancora più valore. Ci sentiamo tutti un po’ soli, come calzini spaiati. Ma non bisogna perdere la speranza di ritrovarsi. Ecco perché oggi si festeggia la giornata dei calzini spaiati.

Come aderire

Solitamente, durante questa giornata, le maestre invitano i bambini ad andare a scuola indossando calzini di colori diversi. Più le fantasie sono discordanti, meglio è! Ecco perché la data della giornata dei calzini spaiati cambia sempre. È importante che si tenga durante la settimana, quando le scuole sono aperte.

Quest’anno, ovviamente, non è stato possibile festeggiare la diversità in classe. Ma non è troppo tardi per partecipare alla giornata dei calzini spaiati. Come ricorda l’evento Facebook, basta scattarsi una foto indossando calze colorate. Poi, pubblicarla sui social con l’hashtag #calzinispaiati2021. Così, le nostre bacheche si riempiranno della bellezza del fantasioso e del diverso!

Consigliati per te