Ecco perché il carbone attivo fa veramente dimagrire

Esiste un metodo naturale per dimagrire e far scendere la pancia in tempi anche abbastanza veloci, ancora poco conosciuto dalla gente. Forse perché poco sponsorizzato e pubblicizzato, il carbone attivo o vegetale è realmente un valido aiuto per perdere peso. Conosciuto e usato già dall’antichità, viene inserito tra i rimedi omeopatici, e come tale per avere giovamenti, va assunto con regolarità. Può contare su molteplici azioni benefiche ed ecco perché il carbone attivo fa veramente dimagrire

Cos’è il carbone vegetale

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina Fit, l'integratore naturale che ti fa perdere peso velocemente

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

Il carbone vegetale altro non è che il prodotto della combustione di pezzi di legno in assenza di aria. La betulla d’argento, il faggio il pioppo sono i principali alberi che danno vita al carbone vegetale. La procedura, per questo antichissima, prevede il taglio del legno in piccoli pezzi e il suo riscaldamento fino a diventare rovente. Una volta bruciato, viene chiuso in un contenitore ermetico e la sua cenere viene triturata e mischiata allo zucchero lattosio, diluita e mescolata. Il prodotto ottenuto viene chiamato carbone vegetale.

Nasce per combattere due problemi

In antichità veniva preparato per combattere principalmente due sintomi: la cattiva digestione e la conseguente emissione di sgradevoli odori, ossia la flatulenza. Gli studi scientifici moderni lo hanno inserito come rimedio naturale anche per il bruciore di stomaco per l’indigestione e il mancato avvio del metabolismo: ecco perché Il carbone attivo fa veramente dimagrire. Infatti, agendo sull’eliminazione dei gas e dei gonfiori di stomaco, libera l’intestino dei grassi in eccesso, permettendo di perdere chili.

In soccorso alle diete

Unico nel suo genere il carbone vegetale viene anche in soccorso dei problemi gastrici dovuti a diete invasive. Ovvero, nel caso in cui si scelga una dieta particolarmente aggressiva e attiva per perdere peso e ridurre l’obesità, l’uso del carbone vegetale consente allo stomaco di difendersi. È ottimo come rimedio naturale anche per i problemi di rigurgito ed eruttazione acida, per chi soffre di coliche i dolori al fegato. Funziona anche contro diarrea, emorroidi e dolori del retto anale. Va assunto in capsule, dosaggio dietro controllo medico, con tanta acqua, prima o dopo i pasti.

Le curiosità del carbone vegetale

Fungendo da riduttore delle sostanze immesse nello stomaco è usato anche nei primi interventi per avvelenamento da funghi. Agisce anche sull’alito cattivo, serve a sbiancare i denti, allevia gli effetti di un eccesso di alcol. Attenzione che un uso scorretto può portare a vomito, diarrea e ostruzioni gastrointestinali.

Approfondimento

Come avere denti bianchi e lucenti senza andare dal dentista

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te