Ecco perché i gatti impazziscono per questa stanza di casa, più un consiglio di vitale importanza

I gatti sono animali autonomi, indipendenti e spesso anche un po’ schivi. Sono fatti così per natura. Del resto, sono pur sempre felini. Tuttavia, molto dipende anche da come li abbiamo abituati. Esistono infatti anche gatti pigri, sonnacchiosi e sempre alla ricerca di coccole.

Quelle che abbiamo appena ricordato, sono caratteristiche comportamentali molto generiche e basilari, che un po’ tutti conosciamo. Si tratta quasi di “luoghi comuni”. Quando si vive insieme ad un animale domestico, è però buona cosa conoscerne anche la personalità e le abitudini. Spesso, infatti, i nostri amici a quattro zampe compiono azioni che, ai nostri occhi, potrebbero apparire molto strane.

Stiamo proprio per vederne un esempio.

I gatti ci seguono in bagno

Chi ha dei gatti probabilmente lo avrà sicuramente notato. Molto spesso, questi hanno l’abitudine di seguirci quando andiamo in bagno. Cosa che può mettere a disagio molte persone perché, nella nostra cultura, chiudersi in bagno corrisponde ad un momento di totale privacy. Ma perché il nostro micio si comporta così? Scopriamolo insieme!

Ecco perché i gatti impazziscono per questa stanza di casa, più un consiglio di vitale importanza

I motivi possono essere di vario tipo. Ne esamineremo alcuni. Anzitutto, si può trattare di bisogno d’affetto e di attenzioni. Soprattutto se trascorriamo molto tempo fuori, una volta rincasati, i nostri animali sentono il bisogno di starci accanto.

Inoltre, per la presenza di acqua, il gatto vede il bagno come un luogo refrigerante. In special modo in estate, e magari nelle giornate più torride, il gatto ama rifugiarsi in questa stanza alla ricerca di un po’ di frescura. Al contrario, in inverno, il nostro micio vi trova un caldo rifugio. Meglio ancora, se abbiamo appena fatto la doccia e l’ambiente si è fatto caldo, pieno di vapore e umidità.

Queste motivazioni sono piuttosto intuitive e non stupiscono granché. Ma non è ancora finita. Come vedremo tra pochissimo, infatti, ecco perché i gatti impazziscono per questa stanza di casa, più un consiglio di vitale importanza.

Il bagno, che gran divertimento!

A noi umani potrà sembrare strano, ma agli occhi di un felino, il bagno è un luogo pieno di stimoli. Sono davvero tantissimi gli spunti che offre: saltare sulle mensole, scivolare nella vasca, accucciarsi nel bidet… Per non parlare poi di scatole, accessori e confezioni… I rotoli di carta igienica sono proprio il massimo del divertimento! Senza dimenticare che gli asciugamani sono perfetti per arrampicarvicisi sopra o semplicemente per graffiarli. Insomma, il bagno riesce a risvegliare l’istinto da cacciatore che è presente in ogni micio.

Se scopriamo quindi che il nostro gatto considera il bagno di casa come il suo parco giochi privato, ci andrà spesso, pure quando è a casa da solo.

Ed ecco quindi il consiglio di vitale importanza

Tra shampoo, saponi e bagnoschiuma, il bagno è pieno di prodotti chimici, potenzialmente letali sia per l’uomo che per gli animali. Nella categoria dei prodotti nocivi rientrano anche creme, profumi, cosmetici e detersivi per la pulizia.

Se il gatto li dovesse ingerire correrebbe davvero un grave pericolo.

Pertanto, per mettere al sicuro il nostro micio, quando siamo fuori casa, è bene tenere chiusa la porta del bagno. E, meglio ancora, riporre in armadietti e non lasciare esposto alcun tipo di prodotto che può essere tossico o nocivo per il nostro tenero amico.

Approfondimento

I consigli su come fare il bagnetto ai gatti anche se sembra impossibile

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili QUI»)

Consigliati per te