Ecco perché è determinante che oggi Piazza Affari ritorni sopra questa importante soglia per evitare brutti scenari futuri per i risparmiatori

La Borsa di Milano ieri ha subito un brutto stop. A preoccupare non è tanto l’entità della perdita, che comunque è la terza consecutiva. Preoccupa la chiusura del Ftse Mib sotto una importante soglia di breve periodo. Ieri l’indice maggiore di Piazza Affari ha chiuso in calo dello 0,4%. Tutto sommato una perdita accettabile. Tra l’altro tutte le Borse europee ieri hanno perduto. Sono state penalizzate dal dato dell’inflazione in USA che a maggio ha avuto un’impennata impressionante.

Così, questo importantissimo dato ha impressionato il mercato e disorientato le Borse in Europa che hanno chiuso in questo inspiegabile modo. Perché Wall Street invece ha reagito bene e dopo il dato sul costo della vita, ha aperto in rialzo.

Tornando alla Borsa di Milano, ieri il Ftse Mib (INDEX:FTSEMIB)  ha chiuso a 25.638 punti, sotto l’importante livello dei 25.700 punti. Già nella seduta di mercoledì questo supporto era stato messo a dura prova. Per ben tre volte i prezzi tentavano di sfondarlo al ribasso e per tre volte il tentativo falliva. Ecco perché è determinante che oggi Piazza Affari ritorni sopra questa importante soglia per evitare brutti scenari futuri per i risparmiatori. Ieri il supporto è stato sfondato in mattinata, ma nel primo pomeriggio i prezzi erano riusciti a ritornare sopra la soglia dei 25.700 punti. Inspiegabilmente dopo l’apertura di Wall Street c’è stato un nuovo calo. Inspiegabilmente perché la Borsa USA aveva aperto positiva, anche se con un rialzo limitato.

Ecco perché è determinante che oggi Piazza Affari ritorni sopra questa importante soglia per evitare brutti scenari futuri per i risparmiatori

Oggi per Piazza Affari sarà una seduta cruciale. In genere l’ultimo giorno della settimana non è mai favorevole alle Borse. Chi ha delle posizioni aperte tende a chiuderle e vendere. Chi ha intenzione di acquistare aspetta il lunedì per evitare di tenere delle posizioni aperte durante il fine settimana.

La brutta notizia è che non solo ieri il Ftse Mib ha chiuso sotto i 25.700 punti. Ieri i prezzi sono anche scesi sotto la linea di tendenza di breve periodo che sosteneva il rialzo dal minimo del 13 maggio. Se oggi il Ftse Mib non recupera, gli scenari potrebbero peggiorare.

Ecco, “Perché è fondamentale conoscere adesso quello che può accadere alla Borsa di Milano che presto potrebbe stupire per queste inedite prospettive”. Infatti se oggi i prezzi non torneranno sopra i 25.800 punti per Piazza Affari può aprirsi una fase di debolezza. Un ritorno sopra i 25.800 punti aprirà la strada al raggiungimento dei 26.000 punti e metterà alle spalle l’attuale fase di difficoltà. Ma se oggi i prezzi scendessero sotto i 25.500 punti, allora si vedranno accelerazioni ribassiste fino a 25.200 punti e probabilmente a 25.000 punti.

Approfondimento

Questa l’analisi multidays e il punto sui mercati internazionali dell’Ufficio Studi di ProiezionidiBorsa.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te