Ecco perché dovresti mettere una spugnetta nel frigorifero

Ecco perché dovresti mettere una spugnetta nel frigorifero. A cosa serve una spugnetta nel frigo? Non a pulire il frigo ovviamente. Ma la motivazione è veramente spettacolare e molti dei vostri cibi saranno salvi. Abbiamo appena comprato quel sacco di arance oppure dell’insalata ed è già abbastanza malandata e appassita, anche se l’abbiamo messa in frigorifero. Per fortuna esiste un trucco che renderà la tua frutta e la tua verdura bella e fresca per molto più tempo.

Ecco come fare

La maggior parte della frutta e della verdura non va lasciata a temperatura ambiente e si conserva meglio in frigorifero. Ma in frigorifero le verdure spesso perdono il loro sapore e la loro consistenza originali. Come ad esempio i pomodori. Il pomodoro deve stare fuori dal frigo. Ma perché? Il freddo uccide il suo sapore. Sotto i 12 gradi, infatti, il pomodoro interrompe la maturazione che è ciò che gli conferisce più sapore. Una ricerca dell’Università della Florida a Gainesville ha infatti dimostrato che, dopo 7 giorni in frigo a 5 °C, i frutti perdono una parte delle sostanze che producono il loro aroma. Questo può essere facilmente risolto mettendo una spugna sul fondo del cassetto del frigorifero. Usa un paio di spugne diverse e mettile una accanto all’altra.

Ecco perché dovresti mettere una spugnetta nel frigorifero

Il risultato è che l’umidità che prima veniva assorbita dalla frutta e dalla verdura viene ora assorbita dalla spugna. In questo modo, la tua frutta e la tua verdura rimarrà fresca e croccante molto più a lungo. Per evitare i cattivi odori potete anche mettere un po’ di aceto nella spugnetta. In questo modo assorbirà l’umidità la spugnetta, mentre l’aceto invece i cattivi odori. In questo modo dite addio a due grandi problemi. E come di dice: “due piccioni con una fava”.

Consigliati per te