Ecco perché dovremmo riciclare il cartone in questo modo prima di buttarlo

Il cartone è uno dei materiali più utilizzati, insieme alla plastica, nel commercio. Lo si trova in molti articoli, ad esempio, quando si acquista un paio di scarpe, un elettrodomestico, un mobile o un accessorio d’arredamento, come quelli di Ikea e così via.

Oltre agli usi prima citati, possiamo trovarlo anche nei vari packaging per gli alimenti, come le scatole per i dolciumi, i cartoni della pizza e così via. Per questo motivo bisognerebbe cercare di limitare lo spreco, riciclando il cartone in svariati modi prima di buttarlo e dando una seconda vita a quella scatola o addirittura creando dei nuovi oggetti.

Prestiti 2021

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 5051 - 6566+

Clicca sull'età

Prestiti 2021

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 50

51 - 65

66+

Clicca sull'età

Ecco perché dovremmo riciclare il cartone in questo modo prima di buttarlo

Questa tipologia di materiale è molto facile da riutilizzare. Con un po’ di creatività e magari con l’aiuto dei più piccoli, si possono passare anche delle ore senza rendersene conto ed essere assolutamente soddisfatti del risultato.

Uno degli esempi più gettonati è quello delle scatole delle scarpe. Si può creare una scarpiera stabile e salva spazio, prendendo solo la parte della scatola senza il coperchio. Ad ogni scatola si dovrà tagliare un lato, quello laterale più piccolo, e riponendo ogni scatola una sopra l’altra la scarpiera inizierà a prendere forma. Ogni scatola dovrà essere fissata con della colla e del nastro adesivo. Dopo qualche minuto, si potrà utilizzare infilando le scarpe nella nuova scarpiera fai-da-te.

I cartoni di Ikea sono molto robusti e facili da riciclare. Possono essere sagomati per creare delle librerie, nicchie a muro e molto altro ancora. L’utilizzo ideale di questo tipo di cartone è quello di sfruttare lo spessore, per creare complementi d’arredo come sedute, tavolini o altro ancora. La tecnica è quella di poggiare uno strato sopra l’altro e fissarli con la colla. Il risultato sarà davvero eccezionale e soddisfacente.

In base alle varie forme, altre tipologie possono essere riciclate in svariati modi

Con il cartone cilindrico del rotolo di carta igienica, ad esempio, si possono creare dei deliziosi porta penne o porta pennelli applicando stoffe o dipingendo il cartoncino.

Le cornici da parete sono le più facili da preparare. Basta ritagliare la sagoma di cartone e il gioco è fatto. Con molta creatività e fantasia si potrà tappezzare la parete di cornici colorate ed utilizzando un foglio di plastica, quello per l’archiviazione dei documenti con gli occhielli, si potrà salvaguardare la foto utilizzandolo al posto del classico vetro.

I gatti adorano le scatole e creare una cuccia per il proprio animale domestico sarà un gioco da ragazzi. La cuccia del cane o del gatto è uno degli elementi d’arredo più carini da ricreare disegnando sulle pareti fili di erba con tanti fiori, oppure rivestendola con tanti pompon colorati o altro ancora. Basterà semplicemente prendere uno scatolo, tagliare le sagome e incollare e fissare con il nastro adesivo.

I segnaposti sono i preferiti un po’ da tutti. Facili e veloci, sono perfetti da utilizzare durante delle ricorrenze speciali come il Natale, la Pasqua, anniversari e anche per una cena con gli amici. In base al menù, si possono preparare dei segnaposti con le conchiglie, stelline e sassolini, oppure con dei tappi di sughero, perline e qualche nastrino.

Insomma, ecco perché dovremmo riciclare il cartone in questo modo prima di buttarlo e magari inquinare l’ambiente.

Consigliati per te