Ecco lo strumento che tutti dobbiamo avere affinché questa famosa dieta dimagrante abbia davvero successo

Chi di noi ha provato diverse volte a dimagrire ormai conosce quasi tutte le diete disponibili. Tra queste spicca la chetogenica, che è una dieta decisamente unica nel suo genere. Chi la vuole seguire deve però prima sapere come funziona e come renderla davvero efficace, e non deve procedere senza il parere del medico. Ecco lo strumento che tutti dobbiamo avere affinché questa famosa dieta dimagrante abbia davvero successo.

Come funziona la dieta chetogenica 

La dieta chetogenica è famosa anche col nome di cheto o keto. In realtà questa dieta è nata per curare chi è afflitto da epilessia. Si è però notato che è efficace anche come regime alimentare dimagrante. Negli anni sono quindi nate molte diete keto o pseudo-keto come la Atkins. Le basi della dieta chetogenica sono molto semplici. Bisogna infatti eliminare o drasticamente ridurre l’assunzione di zuccheri e carboidrati.

Spesso inoltre bisogna aumentare il consumo di grassi. Di conseguenza il corpo per sostenersi non potrà più affidarsi agli zuccheri. Inizierà quindi a produrre una maggiore quantità di corpi chetonici. Sono questi a dare energia al corpo in assenza di zuccheri. I corpi chetonici sono quindi molti importanti in questa dieta.

Consigli per renderla efficace

La dieta chetogenica è tale quando il corpo inizia a produrre corpi chetonici. Come possiamo però scoprire se ciò è avvenuto? Ecco lo strumento che tutti dobbiamo avere affinché questa famosa dieta dimagrante abbia davvero successo. Parliamo infatti dei test per le urine che misurano la quantità di corpi chetonici. Il nostro corpo espelle i chetoni, infatti, nelle urine. In farmacia è possibile acquistare delle striscette che ci dicono in pochi secondi qual è a quantità di corpi chetonici nelle urine. Questo test è importante per scoprire se la dieta sta facendo effetto. È anche fondamentale per scoprire se la quantità di chetoni nelle urine va bene o ha raggiunto una soglia preoccupante.

Il consiglio è infatti quello di non seguire una dieta chetogenica da soli. Bisogna infatti sempre affidarsi a professionisti preparati in materia. In questo modo potremo ricevere indicazioni e consigli validi per seguire questa dieta senza rischi per la salute. Anche in questi casi può essere utile effettuare test sulle urine da condividere col proprio medico o dietologo. In questo modo la nostra salute sarà monitorata da un esperto.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo e non si sostituiscono in alcun modo al consulto medico e/o al parere di uno specialista. Non costituiscono, inoltre, elemento per la formulazione di una diagnosi o per la prescrizione di un trattamento. Per questo motivo si raccomanda, in ogni caso, di chiedere sempre il parere di un medico o di uno specialista e di leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te