Ecco l’ingrediente da non utilizzare per ottenere una pasta frolla vellutata e facile da lavorare

È sempre importante, in qualsiasi ambito della vita, sapere come facilitarsi il lavoro. Difatti è possibile ottenere i risultati e raggiugnere gli obbiettivi seguendo fondamentalmente due strade. La prima che prevede complicarsi la vita impiegando il doppio dello sforzo per ottenere la metà del guadagno. E la seconda, invece, che ci permette di ottimizzare i mezzi a nostra disposizione, e le nostre conoscenze, per raggiungere in tempo ciò che ci siamo prefissati. Neanche a dirlo, questo concetto è estremamente calzante quando si parla di cucina.

Un passaggio delicato

Nella preparazione di alcuni dolci, ma anche di pizza e pane, ci troviamo sempre di fronte ad un passaggio alquanto delicato. Ci riferiamo ovviamente al momento in cui, una volta uniti gli ingredienti principali, ci apprestiamo a lavorare l’impasto. È senza dubbio un momento importante, dal momento che daremo la forma al piatto finale. Non scordiamoci inoltre che gli errori fatti in questa fase potrebbero tradursi in rotture e crepe durante la cottura, con risultati di certo non auspicabili. Bene, per questo motivo, ecco l’ingrediente da non utilizzare per ottenere una pasta frolla vellutata e facile da lavorare.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina FIT, il nuovo integratore che fa perdere peso in pochi giorni

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

Un dettaglio importante

Quella della pasta frolla è una delle ricette più amate ed eseguite. Difatti con essa è possibile portare a termine moltissimi piatti gustosi, e dunque è necessario avere tutte le carte in regola per ottenerla perfetta. Con questo obbiettivo oggi vogliamo dare un consiglio a tutti i nostri Lettori interessati. Dunque ecco l’ingrediente da non utilizzare per ottenere una pasta frolla vellutata e facile da lavorare. Non tutti sono esperti in questo tipo di preparazione. E proprio per quest’ultimi è consigliato evitare di optare per ingredienti che, proprio per la loro struttura, condizionano la consistenza dell’impasto.

Tra questi troviamo lo zucchero semolato. In molti lo utilizzano, ma questo ingrediente rischia di complicare non poco la vita soprattutto nei passaggi di stesura e lavorazione. Proprio perché la sua aggiunta potrebbe rendere il tutto granuloso e poco maneggevole. Per questo motivo ne è consigliato l’utilizzo solo ai più esperti che conoscono le conseguenze che la sua presenza causa, e che sanno dunque come aggirarle. Per gli altri è indicato invece l’uso dello zucchero a velo, che permetterà con estrema facilita di ottenere un impasto morbido e vellutato. Con un risultato di gusto altrettanto delizioso e invitante.

Consigliati per te