Ecco le semplici regole e i consigli su cosa non indossare dopo i 60 anni per non apparire invecchiata e poco elegante

In generale non c’è un modo più giusto di vestirsi. Tuttavia con gli anni che passano e l’età che avanza ci sono stili e abiti che risultano inadatti e poco eleganti per una signora. I migliori esperti di moda, infatti, consigliano di evitare di indossare alcuni capi e accessori che rischiano di rendere più evidenti i tratti dell’età.

Questo non significa assolutamente che a 60 anni non si possa essere ancora attraenti e chic. Proprio per questo motivo bisogna ripensare al proprio look e rivoluzionarlo nell’ottica di esaltare i punti di forza. Ed ecco le semplici regole e i consigli su cosa non indossare dopo i 60 anni per non apparire invecchiata e poco elegante. Qualche trucco per essere sempre ammirate e apprezzate.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina FIT, il nuovo integratore che fa perdere peso in pochi giorni

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

Come essere sexy senza scollature eccessive

Non pensiamo che per essere sensuali si devono per forza usare scollature e minigonne. Il rischio è di voler apparire “giovani” e cadere in un errore di stile. La sensualità è data dall’armonia che traspare dall’abito. Anche le scarpe devono rispecchiare quell’armoniosa eleganza, quindi approfittiamo per abbandonare i tacchi vertiginosi e scegliere una calzatura più comoda ma di classe.

Abbandoniamo anche i capi stretti, troppo attillati, senza rinunciare alle forme. Quindi scartiamo anche vestiti, magliette e camicie troppo larghe. L’effetto è quello di un corpo senza forma. Piuttosto evidenziamo alcuni punti di forza, come la vita. I colori da preferire sono il nero, il beige e il blu scuro. Anche il grigio può andare bene ma scegliamo bene gli accessori.

Sono proprio questi ultimi a dover dare il colore e la luce. Collane, orecchini, spille, cinture e punti luce, possono fare la differenza su un vestito nero o con un tailleur. Però mai esagerare indossandoli tutti insieme, meglio togliere che aggiungere.

Ecco le semplici regole e i consigli su cosa non indossare dopo i 60 anni per non apparire invecchiata e poco elegante

Un consiglio importantissimo riguarda la qualità dei tessuti. Meglio una gonna semplice ma fatta con un tessuto di qualità che un capo appariscente ma scarso. Cerchiamo di confezionare alcune mise da usare sempre e in occasioni diverse.

Non deve mai mancare un tailleur elegante, un pantalone classico, un abito non troppo stretto da giorno, una giacca da mettere sopra il pantalone, una camicia bianca e un jeans che non esageri nell’avvolgere troppo.

La classe è data anche da quello che può sembrare un particolare. Anche il taglio di capelli conta. Poi è bene lasciare perdere fantasie eccessive, anche floreali, paillettes e stampe troppo colorate. Meglio una fantasia geometrica, raffinata, che si sposa con le curve specifiche del proprio corpo.

Consigliati per te