Ecco le regole da seguire assolutamente per abbinare vino e pasta come dei grandi sommelier

L’Italia è un paese che fa vanto della sua sconfinata cultura culinaria. Tra i piatti più celebrati, ci sono le tantissime varietà di pasta, molto diverse a seconda del luogo dello stivale in cui abitiamo. E poi, non dimentichiamo il vino, vero fiore all’occhiello di regioni come Piemonte o Toscana.

Ma cosa succede quando si prova a mettere insieme queste due eccellenze italiane? Proviamo a capirlo. Ecco le regole da seguire assolutamente per abbinare vino e pasta come dei grandi sommelier.

INVESTI NEL MERCATO IMMOBILIARE CON UN RENDIMENTO DEL 13,13%
Puoi partire da soli 500 euro!

SCOPRI DI PIÙ

Le tante varietà

Come è facile intuire, non esiste un solo abbinamento tra pasta e vino. Dipende infatti dal tipo di condimento che scegliamo per la pasta, e come sappiamo ce ne sono molti. A volte va meglio il rosso, a volte il bianco, non c’è una risposta univoca.

In generale, un piatto complesso si abbina meglio ad un vino strutturato, mentre un vinello aromatico e beverino si sposa meglio con un piatto leggero. Ma ciò che importa davvero è la natura del piatto.

I migliori abbinamenti

Se facciamo un sugo molto gustoso, ad esempio a base di carne o formaggio, meglio optare per dei vini rossi corposi e ben tannici. O in alternativa, a qualche bianco molto strutturato.

Se decidiamo di fare qualche buon frutto di mare, il bianco è la scelta migliore, che doni un po’ di freschezza. Poi può avere struttura variabile a seconda degli ingredienti scelti. Volendo, in  questo caso si può anche optare per un rosso poco corposo, e possibilmente giovane.

Se invece facciamo un primo con ortaggi come patate o carote, procuriamoci un vino di media struttura. Con determinati tipi di legume, come ad esempio i fagioli, è bene avere un vino ben corposo che sostenga il forte gusto della pasta.

Il grande classico

Uno dei piatti che più definisce l’Italia è il classicissimo spaghetto al pomodoro e basilico. In quel caso, che cosa ci abbiniamo? L’ideale qui sarebbe un vino bianco bello fruttato, che donerà la giusta dose di freschezza e leggerezza.

Ecco le regole da seguire assolutamente per abbinare vino e pasta come dei grandi sommelier. Basta sapere che cosa abbiamo nel piatto, ed il bicchiere si riempirà da sé.

A proposito, se non sappiamo che rosso portare ad una cena, questo articolo ci aiuterà.

Consigliati per te