Ecco le giuste dritte da seguire in menopausa per evitare di alzarsi dal letto fradicie di sudore 

Spiaggia, mare, aperitivi, cene con gli amici, viaggi. Sono queste alcune parole chiave che ci parlano d’ estate.  Ma tutti siamo pienamente coscienti che in ogni cosa esiste il rovescio della medaglia. Ad esempio in questo caso, stiamo parlando delle alte temperature e della tipica afa estiva.

Sono veramente pochi coloro i quali rimangono impassibili a temperature sahariane oppure non vanno in escandescenza a seguito di una cospicua sudorazione.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Aloe Vera Slim, l'integratore naturale che ti fa perdere peso velocemente

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

Purtroppo è proprio questo uno dei problemi principali dell’estate, ovvero quell’orribile sensazione di essere sul punto di sciogliersi come un gelato al sole.

Per completare l’insoddisfazione, questo trauma si verifica anche di notte, tenendoci svegli ed immersi in laghi di sudore.

Spesso però la sudorazione notturna non è legata soltanto alle alte temperature o ai livelli di umidità. Soprattutto quando si parla di menopausa, gli scompensi ormonali provocano quest’importuno malessere notturno, che porta le donne a svegliarsi la mattina zuppe d’acqua.

Ecco le giuste dritte da seguire in menopausa per evitare di alzarsi dal letto fradici di sudore

La menopausa rappresenta un cambiamento repentino per ogni donna. Proprio la sudorazione notturna insieme alle vampate di calore improvvise sono i 2 sintomi più comuni e odiati da tutte le donne.

Questi avvengono proprio a causa di cambiamenti ormonali che portano a un aumento del flusso sanguineo verso la testa o verso la pelle.

Se vogliamo combattere la sudorazione notturna, ecco le giuste dritte da seguire in menopausa per evitare di alzarsi dal letto fradici di sudore.

In primo luogo evitare di assumere, prima di andare a letto, sostanze come caffè, tè, bere alcolici o mangiare cibi piccanti in quanto questi stimolano l’aumento della temperatura corporea. Inoltre è necessario bere molta acqua per regolare il nostro termometro interno.

Un altro utile consiglio è quello di consumare cibi ricchi di estrogeni e fitoestrogeni, in grado di contrastare i sintomi tipici della menopausa. Ad esempio teniamoci pronti a scorpacciate di finocchi, broccoli, carote o ciliegie.

Infine quando ci mettiamo a letto è essenziale scegliere abiti consoni. Si deve puntare su un abbigliamento fresco, morbido e con tessuti naturali per stimolare la respirazione della pelle. Vietati quindi pigiami stretti o leggings realizzati con fibre sintetiche come il nylon ad esempio.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo e non si sostituiscono in alcun modo al consulto medico e/o al parere di uno specialista. Non costituiscono, inoltre, elemento per la formulazione di una diagnosi o per la prescrizione di un trattamento. Per questo motivo si raccomanda, in ogni caso, di chiedere sempre il parere di un medico o di uno specialista e di leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te