Ecco le cause di quella strana sensazione che si prova alzandosi di scatto

Tra le tante azioni che ogni giorno facciamo comunemente, c’è sicuramente quella di alzarsi da una sedia, dal divano di casa, dal letto, da una panchina o altro. Ma a volte accade che se il movimento è brusco, si abbia la sensazione come di mancamento.

La scienza ha analizzato bene questo disturbo. Ed ecco allora che possiamo cercare di capire quali sono le cause di quella strana sensazione che si prova alzandosi di scatto.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Aloe Vera Slim, l'integratore naturale che ti fa perdere peso velocemente

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

Da un punto di vista scientifico, la causa è un fenomeno chiamato ipotensione ortostatica. Esso è definito come un brusco e improvviso calo della pressione sanguigna, che avviene appunto passando da una posizione seduta o sdraiata a una posizione eretta. La sensazione è davvero brutta, paragonabile a quella dello svenimento, e spesso è accompagnata anche da una visione offuscata di ciò che ci circonda.

Ecco le cause di quella strana sensazione che si prova alzandosi di scatto

L’ipotensione ortostatica quindi è alla base di questa sensazione, ma ci sono da fare alcune considerazioni. Innanzitutto i valori classici di tale abbassamento sono due: 20 mmHg per la pressione sistolica (massima) o 10 mmHg per la diastolica (minima).
Perché si verifica un abbassamento così improvviso della pressione?
Il sangue, che fino a poco tempo prima era distribuito in modo uniforme nel nostro corpo, a causa della gravità, viene parzialmente “riversato” negli arti inferiori e quindi il sistema non può immediatamente compensare questo improvviso cambiamento.

La conseguenza di tutto ciò è che nella parte “alta” arriva meno sangue. Ed è proprio in questo momento, che dura pochi istanti, che si ha quella brutta sensazione, ma sappiamo quanto il nostro corpo sia una macchina perfetta. Allora, tramite una sorta di sensori che monitorano questo squilibrio, il sistema riporta tutto alla normalità alzando la pressione.

Alcuni semplici consigli

In condizioni normali ed in assenza di patologie, questo fenomeno dura davvero poco. Il consiglio è quello di evitare di passare da sdraiati/seduti ad alzati in maniera brusca. Ma anche quello di mantenere la calma quando si dovesse verificare, per evitare di incappare in eventuali crisi di panico.

Ovviamente se le sensazioni, le vertigini e gli altri sintomi dovessero essere persistenti, si consiglia di consultare un medico.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo e non si sostituiscono in alcun modo al consulto medico e/o al parere di uno specialista. Non costituiscono, inoltre, elemento per la formulazione di una diagnosi o per la prescrizione di un trattamento. Per questo motivo si raccomanda, in ogni caso, di chiedere sempre il parere di un medico o di uno specialista e di leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te