Ecco le categorie che da oggi potranno richiedere il Bonus pc, tablet e internet 

Nell’ultimo anno il nostro Paese, come il mondo intero, ha subito un cambiamento epocale. Il 2020 infatti, tra le altre, ha visto la chiusura di tantissime attività e lo stop di scuole, cinema e palestre.

Inoltre la maggior parte dei lavoratori di ufficio sono finiti in smart working e dunque hanno iniziato a lavorare da casa. Gli effetti di questa pandemia dureranno a lungo, e la speranza ovviamente rimane quella di risollevarsi al più presto.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Acquista lo smartwatch XW 6.0 con il 70% di sconto

Scopri ora l'offerta

Smartwatch

Gli aiuti del Governo

Proprio per l’impressionante impatto che la chiusura totale delle attività ha avuto sull’economia nazionale, il Governo ha lavorato per erogare degli aiuti alla popolazione. Sin dai primi mesi di pandemia, sono molti i Bonus che sono stati messi a disposizione per poter acquistare mezzi necessari a sopravvivere durante il lockdown, e non solo. Con la chiusura delle scuole e dei posti di lavoro, molti fondi sono stati destinati all’acquisto di dispositivi elettronici.

Già lo scorso aprile molte regioni, tra cui il Lazio ad esempio, hanno erogato un Bonus di 500 euro fino a esaurimento delle risorse. Quest’ultimo era indirizzato a tutti i richiedenti che rispondevano ai requisiti necessari.

Da oggi 9 novembre, il Governo ha esteso questo Bonus a livello nazionale. Procedendo per fasce, i cittadini che possono godere di questi fondi sono diverse. Dunque ecco le categorie che da oggi potranno richiedere il Bonus pc, tablet e internet.

La soglia dell’ISEE

Con la giornata di oggi, dunque, parte la possibilità di richiedere il Bonus per dispositivi elettronici e connessione internet. È possibile richiederlo direttamente nei negozi autorizzati delle compagnie telefoniche, le quali riceveranno successivamente il rimborso.

Come requisito primario vi è l’obbligo di stipulare un contratto per una connessione internet, di almeno un anno, con la compagnia prescelta.

Con la somma rimanente, sarà possibile acquistare un pc o un tablet a patto di non raggiungere la soglia di 500 euro. In questa prima fase, tutte le famiglie con l’ISEE al di sotto dei 20.000 euro saranno considerate idonee alla richiesta

Ovviamente, come sempre, il Bonus sarà erogato fino ad esaurimento delle risorse. Dunque, il consiglio è quello di fare immediatamente domanda.

Per tutti gli interessati, dunque, ecco descritte le categorie che da oggi potranno richiedere il bonus pc, tablet e internet.

Consigliati per te