Ecco l’alimentazione specifica post allenamento e i cibi da assumere per essere in forma

Ci sono pareri discordi sul tema. Alcuni appassionati sportivi sostengono che dopo l’allenamento sia necessario restare digiuni. Altri, invece, ritengono importante fare uno snack subito dopo aver faticato.

La questione è delicata perché non si parla di abbuffarsi dopo il workout. Per tale ragione, è necessaria una guida sugli alimenti che è preferibile consumare per sentirsi bene. Si tratta di reintegrare alcune sostanze fondamentali per il corpo nel periodo immediatamente successivo allo sforzo fisico. Quindi, ecco l’alimentazione specifica post allenamento e i cibi da assumere per essere in forma.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina FIT, il nuovo integratore che fa perdere peso in pochi giorni

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

Per tipologia di esercizi

Per ciascuna tipologia di allenamento, il corpo avrà lavorato su una sua componente specifica. Pertanto, avrà perduto determinate sostante rispetto ad altre. Uno sforzo muscolare senza cardio ha bisogno di reintegrare proteine e liquidi.

Se, invece, lo sforzo muscolare avviene insieme a un allenamento cardio intenso, bisogna ricaricarsi di carboidrati e sostituire le riserve di glicogeno, proteine per i muscoli e Sali minerali. L’importante è che lo snack avvenga nei 45 minuti successivi al lavoro. L’acqua è, chiaramente, fondamentale per una corretta idratazione.

Ecco l’alimentazione specifica post allenamento e i cibi da assumere per essere in forma

Non tutti i carboidrati e le proteine sono considerati un cibo “appropriato” dopo l’allenamento. Si deve fare una cernita precisa, per non rischiare di ottenere un effetto indesiderato, cioè ingrassare e sentirsi pesanti.

La scelta degli alimenti viene fatta anche in base al momento della giornata in cui si fa l’allenamento. Se precedente i pasti principali, allora lo snack si trasforma in pasto completo. Quindi, ottimi come carboidrati da snack sono la frutta e i fiocchi di legumi. Per le proteine uno yogurt (o un pezzo di parmigiano) potrebbe essere una buona scelta. La frutta secca, in piccole quantità, è molto consigliata. Anche i frullati misti riescono a far recuperare le sostanze nutritive senza appesantire e sono molto benefici.

Quando si tratta dei pasti principali, (colazione, pranzo, cena) allora si opta per cibi più sostanziosi. Allora si sceglieranno cereali integrali, tofu, pesce azzurro, batata, uova, verdure a foglia verde, legumi. Per quanto riguarda i grassi, è sempre bene consumarne pochi e buoni. Per esempio olio d’oliva e di cocco, avocado, burro d’arachidi, noci e mandorle, cioccolato fondente senza zucchero.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te