Ecco l’abbinamento perfetto di formaggi e confetture da portare sulla tavola d’autunno

A fine pasto, invece di portare in tavola una torta o un dolce al cucchiaio, optiamo per l’accoppiata tra formaggi e confetture e marmellate. Oppure tra formaggi e vari tipi di miele. Non tutti i latticini sono adatti per l’abbinamento con le composte di frutta. Alcuni come la robiola li utilizziamo di più per gli antipasti. Ma se impariamo a conoscere le regole base dei contrasti tra dolce e salato, sapremo certamente creare dei mix inaspettati. Ecco dalla Redazione Cucina di ProiezionidiBorsa gli abbinamenti squisiti per colpire il palato dei nostri commensali e farci ricordare per la nostra ospitalità. E naturalmente le ricette per le composte: le bucce degli agrumi non si gettano più diventano una profumatissima confettura.

Lo stagionato cerca il dolce

Ecco l’abbinamento perfetto di formaggi e confetture da portare sulla tavola d’autunno. In generale più i formaggi sono stagionati e meglio si abbinano alle confetture dolci. I formaggi dal gusto deciso come i pecorini stagionati e gli erborinati, come il gorgonzola italiano, il Bleu d’Auvergne o il Roquefort francesi sono quelli che ci sorprendono di più. Accompagniamoli con confetture di mele, fichi, pesche e albicocche. Per questi è perfetto l’abbinamento con il miele di fiori e di castagno.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
La nuova friggitrice ad aria che amerai: zero odori, zero schizzi

SCOPRI IL PREZZO

Oil free

Il gorgonzola va d’accordo con la marmellata di albicocche, con quella di agrumi e con le confetture di fichi piccanti. Il formaggio caprino si accorda con frutti di bosco, melograno e mela cotogna. Ma è ottimo anche con la marmellata di arancia amara o di mandarino. Il caprino sposa bene anche il miele millefiori o quello di acacia. Mentre il parmigiano reggiano e grana padano vanno accompagnati con confetture di fichi, pere o zucca.

Ecco l’abbinamento perfetto di formaggi e confetture da portare sulla tavola d’autunno

Per servire al meglio l’accoppiata formaggio e confettura, lasciamoli un’ora fuori dal frigo in un luogo fresco e asciutto, prima di servirli. Possiamo mettere i formaggi su un tagliere di legno e affiancare bicchierini o ciotole con le composte golose e con i vari tipi di miele. In modo che ciascuno possa incuriosirsi e servirsi a piacimento. Oppure possiamo preparare gli assaggi di formaggio già abbinati alle confetture. Questo sistema è più semplice, ci permette di aiutare i commensali meno esperti a provare gli abbinamenti giusti. Distribuiamo gli assaggi di formaggio sul piatto bianco, affianchiamo poi le varie marmellate ad ogni pezzetto. I formaggi molli come il gorgonzola possiamo spalmarli su crostini di pane croccante e accompagnare con un cucchiaio di confettura. Terminiamo la presentazione con qualche gheriglio di noce.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te