blank

Ecco la soluzione definitiva per lavare il piumino in lavatrice risparmiando tanti soldi, più un consiglio per conservarlo al meglio

Lavare il piumino a casa è più facile di quel che si potrebbe pensare. Basta seguire le istruzioni giuste per ottenere un risultato professionale. In questo modo, avremo un piumino lavato perfettamente come se l’avessimo portato in lavanderia. Con la differenza che il risparmio non sarà indifferente.

Scopriamo subito come fare. Ecco la soluzione definitiva per lavare il piumino in lavatrice risparmiando tanti soldi, più un consiglio per conservarlo al meglio.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
XW 6.0, lo smartwatch di ultima generazione ad un prezzo incredibile.

SCOPRI DI PIU’

Smartwatch

Il lavaggio varia in base al materiale

Com’è fatto il nostro piumino? In base all’imbottitura e al rivestimento, dovremo scegliere ed effettuare il lavaggio più opportuno. Il piumino d’oca e quello sintetico hanno caratteristiche e necessità differenti, che approfondiremo nell’articolo.

Prima di partire col lavaggio, controlliamo le indicazioni sull’etichetta e assicuriamoci di avere una lavatrice abbastanza capiente per contenere il nostro piumino. Infatti, durante il lavaggio, il piumino si gonfierà d’acqua e occuperà più spazio dell’inizio. In più, la candeggina è altamente sconsigliata per questo tipo di lavaggio, perché potrebbe causare danni all’imbottitura.

Il piumino in piuma d’oca

Il piumino fatto con questo materiale è più delicato di quello sintetico. Alcune lavatrici hanno tra i programmi preimpostati, un ciclo dedicato al lavaggio dei piumini. Se possediamo una lavatrice di questa tipologia, saremo facilitati nella scelta del lavaggio. In ogni caso, il lavaggio più adatto sarà un ciclo per capi delicati, con una centrifuga da 800 giri.

L’ideale per completare la pulizia di questo piumino è farlo asciugare nell’asciugatrice. In questo modo ridurremo i tempi di asciugatura e le piume prenderanno più volume. Per una sicurezza in più, al termine del ciclo nell’asciugatrice, possiamo prendere il piumino e metterlo su uno stendino, per eliminare le umidità residue.

È importante non esporre il piumino alla luce diretta, per evitare che perda il suo colore originario. Attenzione: non tutti i piumini possono passare nell’asciugatrice e, per questo, è importante assicurarsi sempre di ciò che c’è scritto sull’etichetta.

Il piumino sintetico

Il lavaggio ideale per questo tipo di piumino è il ciclo 30° per capi sintetici, anche questa volta con centrifuga da 800 giri. Come nel caso precedente, è sconsigliato l’utilizzo della candeggina e ammorbidente.

In questo modo otterremo un piumino pulito perfettamente e avremo risparmiato davvero tanti soldi. Passiamo quindi al consiglio utile per conservarlo al meglio.

Il consiglio in più

Per mantenere intatte le sue proprietà termiche, il piumino deve essere riposto in un luogo adatto alle sue caratteristiche. Il metodo perfetto è mettere il piumino in un sacco di cotone e, quindi, riporlo in un luogo asciutto.

In questo modo lo proteggeremo da eventuali danni e lo ritroveremo perfetto anche l’anno successivo. Ecco la soluzione definitiva per lavare il piumino in lavatrice risparmiando tanti soldi, più un consiglio per conservarlo al meglio.

Approfondimento

Attenzione, perché la lavatrice si rovina per colpa di questo gesto che facciamo tutti inconsapevolmente

Consigliati per te