Ecco la soluzione a questo problema sempre più diffuso

L’era in cui si vive è sempre più connessa. A far da padrone sono sicuramente i social media anche se il cellulare in generale è coinvolto. Giochini, internet, sembra non si possa più farne a meno. La digital detox o detossificazione dal digitale non significa tornare a vivere come nelle ere preistoriche ma può essere la soluzione. Grazie a questo articolo si è già capito come ovviare al problema delle radiazioni di questi dispositivi, ma la digital detox è molto di più.

La tecnologia aiuta e serve moltissimo. Ma essendone così immersi è bene capire se si è dipendenti da questa e come rimediare. Se non si riesce a stare per un’intera giornata o anche solo un intero pomeriggio senza aprire le proprie pagine Facebook e Instagram si è più dipendenti dai cellulari di quanto si immagina. Ecco la soluzione a questo problema sempre più diffuso.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina FIT, il nuovo integratore che fa perdere peso in pochi giorni

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

Quali problematiche porta la dipendenza tecnologica?

Ci sono tutta una serie di attività che quotidianamente si fanno grazie al cellulare. Attività che si potrebbero anche fare senza. Seguire una ricetta, trovare le indicazioni di una strada, trovare il significato di una parola o i suoi sinonimi.

La prima grande sfera che viene toccata da queste abitudini è quella sociale. Le interazioni sono molto ridotte o vengono addirittura a mancare. È sicuramente in un periodo storico in cui i cellulari hanno fatto sentire le persone vicine più che mai. Ma è bene ricordare che la pandemia non è una situazione di normalità come non dovrebbe esserlo avere rapporti interpersonali esclusivamente tramite schermo e chat.

Poi c’è tutta la sfera legata all’emotività. I social hanno la capacità di far sembrare la vita di qualcuno fantastica. Basta una foto fatta bene, qualche filtro e una frase d’effetto. Questo provoca spesso ansia, aspettative sulla propria vita deluse, stress da prestazione nel mostrare una vita altrettanto fantastica.

Nel 2017 sono stati pubblicati studi che da anni mettevano in correlazione le attività digitali e la felicità. L’Harvard Business Review ha evidenziato che più si è connessi e meno si è felici. Ma c’è anche una lista di cose da fare per poter rimediare.

Ecco la soluzione a questo problema sempre più diffuso

Per prima cosa sfoltire la lista contatti. Smettere di seguire persone che potrebbero infastidire o innervosire, persone che lasciano solo indifferenza o malumore. E al tempo stesso se qualcuno importuna bloccarlo senza esitazioni.

Dopodiché cancellare ogni account che non si usa, profili vecchi o su piattaforme che ormai sono in disuso. Infine, ridurre i tempi in cui si usa il cellulare per essere social e rispettarlo. I benefici sulla propria salute mentale saranno impagabili.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te