Ecco la scadenza su come pagare il canone Rai 2021 a rate sulla pensione

Per i pensionati sta per scadere il termine per la presentazione della domanda di addebito della tassa di possesso del televisore a rate. In sostanza l’importo verrà prelevato direttamente sulla pensione.

Ecco la scadenza su come pagare il canone Rai 2021 a rate sulla pensione. Ovvero entro lunedì prossimo, 16 novembre. Salvo proroghe dell’ultimo minuto.

SCOPRI L'OFFERTA SPECIALE
Acquista ora XW 6.0 dal sito web ufficiale

CLICCA QUI

Smartwatch

In particolare, per il pagamento frazionato del canone Rai, è necessario da parte del titolare di pensione, presentare l’istanza di rateazione entro la data del 15 novembre dell’anno che precede quello a cui si riferisce l’abbonamento Tv.

Ecco la scadenza su come pagare il canone Rai 2021 a rate sulla pensione

E siccome quest’anno il 15 novembre cade di domenica, la scadenza slitta automaticamente al primo giorno lavorativo successivo.

L’agevolazione che permette, su richiesta, di pagare a rate, sulla pensione, il canone Rai 2021, tuttavia, è possibile per la gran parte dei pensionati. Ma comunque non per tutti.

E ciò in quanto esistono dei limiti di reddito da rispettare. Nel dettaglio, possono chiedere il frazionamento del canone Rai con l’addebito diretto sulla pensione solo quei pensionati che, nell’anno che precede quello relativo alla presentazione della domanda, hanno un reddito di pensione che non supera la soglia dei 18.000 euro.

Frazionamento della tassa di possesso del televisore, dalla domanda alla certificazione dell’avvenuto pagamento

L’ente pensionistico stabilisce, inoltre, quelle che sono le modalità di presentazione della domanda di rateizzazione del canone Rai. E poi comunica l’esito dell’istanza presentata entro la scadenza sopra indicata.

Se la domanda viene accettata sarà poi sempre l’ente pensionistico a certificare al pensionato l’avvenuto pagamento, per l’anno di riferimento, della tassa di possesso del televisore.

Va precisato che i pensionati e i percettori di prestazioni assistenziali INPS che rispettano i requisiti di reddito possono presentare la domanda online. Precisamente seguendo la procedura indicata, appunto, sul sito internet dell’Istituto di Previdenza Sociale. E ciò sempre entro lunedì prossimo.

Se la domanda sarà accettata, dunque, l’importo del canone Rai per il 2021 sarà pagato in undici rate mensili. E senza l’aggravio di interessi.

Consigliati per te