Ecco la ricetta di una straordinaria torta salata vegetariana leggera e salutare

Epifania che tutte le feste porta via, assieme, per fortuna alle pantagrueliche mangiate delle festività. Che, magari ci avranno lasciato in dote, oltre a qualche chilo di troppo, sostanziose quantità di alimenti. Ecco la ricetta di una straordinaria torta salata vegetariana leggera e salutare, col compito di riciclare le verdure avanzate. Ciò non toglierà assolutamente nulla al gusto e alla qualità della nostra creazione. Vediamola assieme ai nostri Esperti di cucina della Redazione.

Gli ingredienti

Ecco la ricetta di una straordinaria torta salata vegetariana leggera e salutare, con questi semplici ingredienti:

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Aloe Vera Slim, l'integratore naturale che ti fa perdere peso velocemente

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina
  • una confezione di pasta sfoglia tradizionale;
  • 200 grammi di zucchine;
  • un paio di spicchi di aglio;
  • 200 grammi di pomodori;
  • parmigiano o padano grattugiati;
  • 200 grammi di melanzane;
  • 130 grammi di mozzarella;
  • olio extravergine;
  • sale e pepe.

Parliamo di una torta salata tradizionale nella sua farcitura, che potrebbe presentare una variante molto interessante nell’utilizzo della provola, al posto della mozzarella.

La preparazione

Una preparazione davvero molto semplice, nella consuetudine della più classica torta salata:

  • tagliamo a cubetti le melanzane e a fettine le zucchine e i pomodori, qualora non siano già pronti da cottura precedente. In una padella antiaderente, creiamo il soffritto, con l’aglio e l’olio, unendo per prime le melanzane, e, in successione le zucchine e i pomodori;
  • cuociamo per una decina di minuti e trasferiamo le nostre verdure in una terrina assieme alla mozzarella, o alla provola e al pomodoro, nel caso in cui la preferenza vada a quello crudo e non scottato;
  • amalgamiamo per bene gli ingredienti, versandoli all’interno della classica teglia, in cui avremo riposto la pasta sfoglia a fare da base. Ricordiamoci, però, prima di travasare, di bucherellare la superficie della pastafrolla;
  • livelliamo e appianiamo la farcitura, richiudendo verso l’interno il bordo della pasta sfoglia: cosa che ci permetterà di evitare eventuali fuoriuscite durante la cottura;
  • inforniamo a 180 ° per una mezz’oretta, o, almeno fino a quando la superficie non ci apparirà dorata.

Se siamo appassionati di torte salate, non perdiamo l’approfondimento sottostante con i consigli per la creazione di un’altra pasta frolla particolarmente saporita.

Approfondimento

Affidiamoci a questa sublime torta salata per deliziare i palati dei commensali

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili QUI»)

Consigliati per te