Ecco la ricetta della nonna per cucinare le mele cotte in pentola in modo straordinariamente gustoso ed economico

Le mele insieme agli agrumi e ai kiwi sono i frutti più consumati durante il periodo invernale. Dolcissime e ricche di proprietà come fibre, potassio e vitamina C sono ottime da consumare sia crude che cotte. Molti amano prepararle in abbinamento con gli amaretti.

In molti casi gli esperti consigliano di consumarle crude con la buccia. Infatti è proprio questa parte della mela a contenere la maggior parte delle fibre. Per mangiarle senza rinunciare alla buccia, tuttavia, sarebbe necessario procedere con un accurato lavaggio per rimuovere residui chimici. In alternativa un’idea sarebbe quella di scegliere mele biologiche.

Oggi, invece, si andrà a vedere una preparazione alternativa e molto semplice, le mele cotte. Le mele cotte sono una ricetta molto amata da bambini e anziani. Infatti rendendole morbide le mele diventeranno molto più semplici da masticare e mangiare. Inoltre saranno il modo ideale per consumare le mele ormai troppo mature a fine stagione. Ottime anche come dessert a fine pasto non faranno rimpiangere i classici dolci.

La preparazione, come si scriveva, è davvero semplice e non serviranno neppure molti ingredienti. Sarà sufficiente procurarsi delle mele, della cannella, del succo di limone e, se si vuole, dell’uvetta e dello zucchero. Quindi, ecco la ricetta della nonna per cucinare le mele cotte in pentola.

Ingredienti:

  • 1 kg di mele;
  • 1/2 succo di limone;
  • 1,5 cucchiaio di zucchero
  • uvetta, quanto basta;
  • cannella, quanto basta.

Ecco la ricetta della nonna per cucinare le mele cotte in pentola in modo straordinariamente gustoso ed economico

Prendere le mele e sbucciarle rimuovendo anche il torsolo. Tagliarle a pezzi più o meno grandi e inserirli in una casseruola dai bordi alti. A questo punto riempire di acqua la pentola e fare cuocere a fuoco lento mescolando di tanto in tanto.

Aggiungere il succo di limone e, se si vuole, un cucchiaio e mezzo di zucchero continuando a mescolare.

Verso la fine della cottura, quando le mele saranno già morbide e quasi pronte aggiungere l’uvetta.

I tempi di cottura varieranno a seconda della morbidezza che si vuole raggiungere, circa mezz’ora dovrebbe bastare.

Una volta pronte spolverare con la cannella per regalare maggior sapore alle mele e lasciare raffreddare qualche minuto.

Servire ancora calde, saranno ottime consumate subito dopo essere state preparate.

Per quanto riguarda la conservazione si mantengono bene in frigorifero per circa tre o quattro giorni.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te