Ecco la lista della migliore frutta autunnale ed invernale ipocalorica

Insieme alla verdura, il consumo giornaliero di frutta rientra nel regime alimentare corretto. In particolare quello basato su una dieta sana ed equilibrata con tante vitamine e fibre che sono preziose per l’organismo.

Allora, ecco la lista della migliore frutta autunnale ed invernale ipocalorica. Ovverosia l’elenco di quella frutta che spesso dolce, e sempre gustosa, si può mangiare in quantità, senza problemi legati alla linea, in quanto garantisce un apporto calorico basso o comunque limitato.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Aloe Vera Slim, l'integratore naturale che ti fa perdere peso velocemente

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

Ecco la lista della migliore frutta autunnale ed invernale ipocalorica, dalle fragole ai kiwi

Le fragole

Si tratta di una frutta che si raccoglie a partire dal mese di febbraio e che è a basso contenuto calorico nonostante la sua dolcezza. 100 grammi di fragole mangiate valgono infatti appena 33 calorie.

I limoni

Rispetto alle fragole, l’apporto calorico dei limoni è ancora più basso con appena 29 calorie ogni 100 grammi. Il limone, inoltre, è un potente antiossidante naturale ed anche un alimento che permette di fare letteralmente il pieno di vitamina C.

Il pompelmo

42 calorie ogni 100 grammi per il pompelmo, che è un frutto che spicca per il suo apporto di vitamine e di fibre. Ma anche di sali minerali, dal potassio al magnesio, passando per il fosforo e per il calcio.

L’arancia

Un po’ più calorica ma non troppo, rispetto al pompelmo, con le sue 47 calorie ogni 100 grammi. Nella dieta, come frutta autunnale ed invernale, l’arancia non dovrebbe mai mancare. Si tratta in tutto e per tutto di un frutto della salute che, tra l’altro, è pure un ottimo rimedio naturale per la prevenzione del raffreddore e di altri malanni di stagione.

Il kiwi

Frutto tanto gustoso e dall’apporto calorico abbastanza contenuto con 61 calorie. Ha infatti, ad esempio, 28 calorie in meno rispetto alle 89 ogni 100 grammi della banana. Il kiwi è inoltre ricco di vitamina C e di potassio.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo e non si sostituiscono in alcun modo al consulto medico e/o al parere di uno specialista. Non costituiscono, inoltre, elemento per la formulazione di una diagnosi o per la prescrizione di un trattamento. Per questo motivo si raccomanda, in ogni caso, di chiedere sempre il parere di un medico o di uno specialista e di leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te