Ecco la cosa più importante da leggere sull’etichetta di un prodotto alimentare 

Quando s’arriva al supermercato si è subito colpiti dalla varietà dei prodotti ma soprattutto delle confezioni. Offerte, promozioni, colori e musica ci ammaliano forse per farci dimenticare qualcosa di più essenziale. E invece ecco la cosa più importante da leggere sull’etichetta di un prodotto alimentare.

Fare la spesa

Entrando al supermercato ci accolgono le offerte e le promozioni proprio per metterci in animo la voglia di acquistare qualcosa. Arriva poi il reparto di frutta e verdura, il contatto primordiale con la natura, con cui ci sentiamo bene a nostro agio. Poi iniziano i reparti e la musica dove possiamo acquistare i prodotti desiderati. Spesso ci si si sofferma sulla bellezza delle confezioni, fatte per attirare gli sguardi e anche sulla varietà delle offerte. Prima o poi troveremo quella che fa a caso nostro. Eppure qualcosa si dimentica e anche d’importante, dare uno sguardo all’etichetta.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Aloe Vera Slim, l'integratore naturale che ti fa perdere peso velocemente

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

Ecco la cosa più importante da leggere sull’etichetta di un prodotto alimentare

L’etichetta riporta in modo dettagliato il prodotto che si sta acquistando. Niente di straordinario, tranne per il fatto che si pensa di fare una spesa che guardi al lato salute. Se si desidera acquistare salute dai prodotti che si portano a casa, bisogna imparare a leggere l’etichetta. È l’unico punto veritiero del prodotto.

In un’etichetta i primi 3 prodotti riportati sono i più importanti.

La prima regola da seguire è di non acquistare molti prodotti che fra i primi 3 ingredienti riportano zuccheri, grassi, sale o farine non integrali. Limitiamo l’introduzione di alimenti che alla lunga potrebbero danneggiarci.

Un alimento a cui porre particolare attenzione è lo zucchero. Bisogna limitarne l’assunzione come invitano le più grandi istituzioni della salute (OMS). E se al suo posto troviamo altri alimenti sostitutivi come lo zucchero di canna, fruttosio, malto o altro, l’assunzione di zuccheri non cambia anzi qualche volta aumenta.

Stesso discorso vale per la farina, se si trova ai primi 3 posti della lista in etichetta. Salviamo il prodotto sicuramente se riporta farina di tipo integrale.

Facendo attenzione almeno ai primi 3 ingredienti, si esegue una spesa cosciente e meno condizionata da fattori secondari. Leggere anche qual è il cibo migliore per proteggere la vescica dal cancro.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili QUI»)

Consigliati per te