Ecco la buonissima variante estiva della pasta al pesto capace di sorprendere i più fini buongustai 

L’estate porta con sé la voglia di rilassarsi in spiaggia e di passare delle bellissime giornate in compagnia di amici e parenti. Ed è proprio nei mesi più caldi dell’anno che sale la voglia di fare bella figura creando delle pietanze fresche e gustose.

Noi di ProiezionidiBorsa lo sappiamo e per questo abbiamo deciso di venire incontro ai nostri Lettori. Infatti, ecco la buonissima variante estiva della pasta al pesto capace di sorprendere i più fini buongustai. Vediamo subito di cosa si tratta.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina Fit, l'integratore naturale che ti fa perdere peso velocemente

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

Ingredienti

Per preparare la buonissima e facilissima variante della classica pasta al pesto basterà dotarsi di questi semplicissimi ingredienti:

a) linguine, 200 grammi;

b) aglio, due spicchi;

c) pecorino sardo, 30 grammi;

d) pinoli, 20 grammi;

e) Parmigiano Reggiano, 50 grammi;

f) basilico, 30 grammi;

g) tonno fresco, 100 grammi;

h) limone, uno;

i) sale, a piacimento;

l) olio, 40 grammi.

Ecco la buonissima variante estiva della pasta al pesto capace di sorprendere i più fini buongustai

Per prima cosa prendere il basilico, eliminare le foglie meno fresche e lavare e asciugare le rimanenti.

Prendere ora il pecorino e il parmigiano e grattugiare in una ciotola le quantità richieste dalla ricetta. Infine, sbucciare uno spicchio d’aglio.

Prendere quindi un mixer, versarvi gli ingredienti e aggiungere l’olio. Frullare il tutto a velocità bassa fino ad ottenere una salsa densa.

Prendere poi una pentola, mettere l’acqua a scaldare e, quando bolle, versarvi le linguine.

Passare ora alla preparazione del pesce. Per prima cosa prendere il tonno e tagliarlo a cubetti spessi.

Prendere quindi una pentola, versarvi un goccio d’olio e fare scaldare a fiamma bassa. Alzare la fiamma, versare il tonno e far saltare a fiamma alta.

Spegnere la fiamma e grattugiare la buccia di limone. Scolare le linguine e versare in una ciotola.

Condire con il tonno e il pesto, lasciare riposare un attimo in modo da insaporire e infine servire.

Approfondimento

Sarebbe meglio evitare di mangiare troppo spesso riso bianco se non si vuole soffrire di questa patologia

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te