Ecco la bistecca insolita, che costa pochissimo ed è perfetta per non ingrassare

Basta marinare per quindici minuti questo alimento gustoso e naturale, per ottenere una “bistecca” da 72 calorie ogni 100 grammi, che costa pure pochissimo. Cinque minuti di griglia e il nostro pranzo è pronto.

Ecco, dal mare, un’idea sfiziosa per la nostra dieta quotidiana, che ci regalerà una linea invidiabile da qui a giugno. Basta seguire i consigli alimentari della Redazione Salute e Benessere di ProiezionidiBorsa.

Ecco la bistecca insolita, che costa pochissimo ed è perfetta per non ingrassare

La seppia è la indiscussa regina dei molluschi e della nostra dieta pre-spiaggia. Appartiene alla famiglia delle sepiidae, molto diffusa in tutti i mari del pianeta. Presenta un corpo di forma ovale circondato da una pinna, a cui sono collegate dieci tentacoli utili per muoversi e per afferrare le prede.

La troviamo sui mercati di colore bianco, chiazzato, violaceo. È provvista della borsa di inchiostro, piena del liquido nero che questo cefalopode “spara” per offuscare l’acqua e confondere i nemici, oppure fuggire dai pericoli.

Uno scrigno di vitamine

La seppia è ricca di vitamine A, B1 e D. Ma anche di fosforo, calcio, potassio e proteine. L’apporto calorico contenuto l’ha fatta eleggere, da sempre, anche regina delle diete. Ma ecco come prepararla velocemente per un lunch gustoso e leggero. Ecco la bistecca insolita, che costa pochissimo ed è perfetta per non ingrassare.

Deliziosa sulla griglia

Una volta pulita la seppia, bisogna togliere la pelle scura e metterla a bagno in una marinatura realizzata col succo di uno o due limoni, dipende dalla grandezza della seppia, mescolato con olio, sale e pepe e un pizzico di prezzemolo fresco tritato per 15-20 minuti.

Dopodiché si potrà grigliarla per cinque minuti per lato su una piastra calda, una bistecchiera o in una padella di ghisa. Condire ancora con la marinatura e spolverare di prezzemolo fresco e sesamo prima di portare in tavola. Accompagnandola, volendo, con una vellutata di piselli.

Consigliati per te