Ecco in che parte della stanza si dovrebbe sempre posizionare il letto per dormire meglio

Quando si compra una nuova casa, si arredano le stanze seguendo i propri gusti. Questo è più che normale. E lo stesso discorso vale per la camera da letto. La scelta di dove posizionare mobili e comodini, infatti, si basa per lo più su gusti personali. Ma ci sono degli altri criteri che forse dovrebbero essere presi in considerazione. Questo secondo l’arte antichissima del Feng Shui. Secondo questa pratica, infatti, il sonno è fortemente influenzato dalla disposizione di alcuni mobili. E quindi, ecco in che parte della stanza si dovrebbe sempre posizionare il letto per dormire meglio

Il modo migliore di posizionare il letto secondo il Feng Shui

Il significato letterale di Feng Shui è “vento e acqua”. Perciò, il termine cinese indica i due elementi principali vitali per la terra. E dunque, questa pratica si impegna nel consigliare azioni che possano in qualche modo indirizzare la vita delle persone secondo una via di serenità e pace. Questo per donare calma e tranquillità, permettendo di prendere un respiro dalla vita frenetica di tutti i giorni.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Aloe Vera Slim, l'integratore naturale che ti fa perdere peso velocemente

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

Ecco come è meglio sistemarsi per dormire sonni tranquilli

Per vivere con questa serenità, il Feng Shui insegna chiaramente che anche la disposizione dei mobili in una casa è di fondamentale importanza. Per non parlare poi di quelli della camera da letto. Secondo la pratica taoista, infatti, per dormire in modo rilassato e sereno, c’è un modo in cui dovrebbe sempre essere messo il letto. Ossia, a nord della camera. Ecco in che parte della stanza si dovrebbe sempre posizionare il letto per dormire meglio. Posizionandolo a sud, infatti, la tranquillità nel riposo verrebbe completamente spazzata via.

A sostegno di questa tesi, non ci sono ancora prove scientifiche, e chissà se ce ne saranno in futuro. Quello che è certo, però, è che il Feng Shui ha moltissimi “seguaci” in Occidente, che ne accolgono con piacere le direttive. Perciò, perché non provare.

Approfondimento 

Questo piccolo gesto ci eviterà conseguenze terribili durante il sonno

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo e non si sostituiscono in alcun modo al consulto medico e/o al parere di uno specialista. Non costituiscono, inoltre, elemento per la formulazione di una diagnosi o per la prescrizione di un trattamento. Per questo motivo si raccomanda, in ogni caso, di chiedere sempre il parere di un medico o di uno specialista e di leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te