Ecco il trucco semplicissimo con zero spreco per non far attaccare il miele al cucchiaino

Quante volte ci è capitato di avere difficoltà a staccare il miele dal cucchiaino? Dolcificare il nostro tè o la nostra tisana in questi casi diventa un’impresa. Spesso ci ritroviamo a usare le dita per rimuovere tutti i residui di miele dal cucchiaino. Non va molto meglio con il bastoncino apposito, quello di forma rotonda con molte scanalature per raccogliere il miele dal vasetto. Anche in questo caso la maggior parte del miele resta attaccato al bastoncino.

Ma come fare per non sprecare neanche un grammo di delizioso e dolcissimo miele?
La soluzione esiste, ed è un trucco davvero semplicissimo e banale. Vediamo come metterlo in atto.

Ecco il trucco semplicissimo con zero spreco per non far attaccare il miele al cucchiaino

La soluzione per non sprecare nemmeno un grammo di miele quando lo raccogliamo con un cucchiaino esiste, ed è semplicissima. Occorre solo qualcosa che proprio tutti abbiamo in casa.

Ecco il trucco semplicissimo con zero spreco per non far attaccare il miele al cucchiaino: basta ungere il cucchiaino. Vediamo come.

Utilizziamo olio o burro per ungere il cucchiaino

Per permettere al miele di scivolare sulla superficie del cucchiaino senza attaccarsi possiamo utilizzare un semplicissimo trucchetto. La soluzione è ungere per bene il cucchiaino. Abbiamo diverse opzioni per farlo. Possiamo usare il classico olio di oliva, ad esempio, o qualsiasi altro tipo di olio vegetale, ma anche del burro o della margarina.

Vediamo come farlo.

Mettiamo una piccola quantità di olio sul cucchiaino aiutandoci con della carta assorbente

Per ungere il cucchiaino senza utilizzare troppo olio procediamo in questo modo. Prendiamo un foglio di carta assorbente da cucina. Pieghiamolo in quattro, e poi versiamo qualche goccia di olio vegetale sul pezzo di carta assorbente. Ora strofiniamolo sul cucchiaino.
Uno strato molto sottile di olio resterà sul cucchiaino, permettendo al miele di scorrere senza attaccarsi all’utensile.

Scaldiamo il cucchiaino e usiamo una punta di burro

Se preferiamo utilizzare il burro, basta invece scaldare il cucchiaino leggermente per permettere al burro di sciogliersi subito. Basterà mettere il cucchiaino sotto l’acqua calda per pochi secondi. Poi mettiamo una piccola quantità di burro sul cucchiaino e distribuiamola bene con un foglio di carta assorbente.

In questo modo il miele scivolerà senza problemi, e senza trascinare con sé residui di olio o grasso. Finalmente non dovremo più lavare cucchiaini appiccicosi di miele.

Approfondimento

Come eliminare i grumi cristallizzati nel miele in pochi secondi senza fatica.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te