Ecco il tour perfetto della campagna laziale da fare nei week-end durante l’ottobrata romana

Ottobre è un mese che fa pensare al freddo, all’arrivo dell’inverno, al ritorno alla routine quotidiana. Dappertutto tranne che a Roma e nel Lazio. Sì, perché nella Capitale a ottobre si vive un’atmosfera unica e bellissima. Il caldo torrido è svanito e il freddo non sembra neanche fare capolino. Il clima è mite e meraviglioso. Sole piacevole di giorno, venticello fresco di sera.

La definizione di ottobrata romana deriva dalla tradizione popolare e dalle feste rionali che concludevano il periodo della vendemmia. Si è protratta fino ad oggi rendendo questo mese perfetto per delle piccole visite a Roma e nei dintorni dei Castelli Romani. Tra paesaggi meravigliosi, borghi da scoprire e assaggi di buon cibo questa specie di seconda estate può regalarci dei bellissimi momenti.

INVESTI NEL MERCATO IMMOBILIARE CON UN RENDIMENTO DEL 13,13%
Puoi partire da soli 500 euro!

SCOPRI DI PIÙ

Ecco quindi il tour perfetto della campagna laziale da fare nei week-end durante l’ottobrata romana.

Un percorso di sapori e colori tra la porchetta di Ariccia e il lago di Castel Gandolfo

Dopo qualche giorno di visita a Roma tra i luoghi più gettonati e quelli più segreti, possiamo raggiungere Castel Gandolfo. Situato a qualche km dalla Capitale, raggiungibile benissimo in macchina o in treno questo borgo è famoso per ospitare la residenza estiva papale. È possibile una visita al Palazzo Pontificio e una passeggiata alla scoperta del centro con la splendida Chiesa di San Tommaso da Villanova del Bernini. Bellissima la vista mozzafiato sul lago di Castello che possiamo goderci dalla terrazza panoramica.

Ariccia è un altro gioiello del Lazio. Questo comune di circa 19.000 abitanti nasconde delle attrazioni turistiche e gastronomiche incredibili. Tra la Collegiata di Santa Maria Assunta del Bernini e Palazzo Chigi è stata la roccaforte dell’antica e potente famiglia Chigi. Bellissima anche la Piazza di Corte e il Ponte. Ariccia è anche famosa in tutto il mondo per la sua porchetta dal sapore speziato e intenso. E pure per le famose fraschette su Via dell’Uccelliera dove possiamo gustare la tipica cucina laziale tra formaggi e salumi, pane, vino rosso e dolci secchi.

Ecco il tour perfetto della campagna laziale da fare nei week-end durante l’ottobrata romana

Qualche km vicino c’è anche Albano Laziale. È uno dei comuni più importanti tra i Castelli Romani. È stato fino al V secolo la sede periferica vescovile e principato della famiglia Savelli. Da visitare la Basilica Cattedrale di San Pancrazio e la Chiesta di San Pietro Apostolo. Tra gli edifici civili meritano attenzione Palazzo Savelli e Pamphilj, Villa Corsini e Villa Doria-Pamphilj.

Finiamo il nostro tour con Rocca di Papa. Questo comune della superficie di 40 km quadrati possiede delle bellezze uniche. Tra i resti archeologici della Via sacra di Monte Cavo, le bellissime fontane che costellano il centro storico tra cui quella di Piazza Vecchia e le numerose chiese, è una meta turistica perfetta per gli appassionati di storia e arte.

Sono tipici di Rocca di Papa prodotti come castagne e funghi, polenta, la minestra con i “gialloni” e il baccalà in guazzetto.

Se abbiamo ancora tempo possiamo dedicare un giro in bici al bellissimo lago di Nemi. Il nostro week-end tra castelli romani sarà stupendo e rilassante, alla scoperta di nuovi colori e sapori.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili QUI»)

Consigliati per te